Demolita casa Ughetto nella notte: si allarga la piazza, più spazio alla strettoia della statale 47 in pieno centro

Venerdì 15 Ottobre 2021
Colpi di benna e casa Ughetto va giù in via Mazzini

ROSA' - Ruspe al lavoro nella tarda serata di ieri per la demolizione dell’edificio che si affaccia sulla strada statale 47, all’altezza del bar Centrale, in pieno centro di Rosà, per tutti noto come casa “Ughetto” in via Mazzini. Il vetusto fabbricato è stato permutato, con decisione del consiglio comunale, nel 2018 con l’obiettivo di dare nuovi spazi alla piazza del centro cittadino, riducendo l’impatto degli edifici che stringono in una morsa il passaggio dei mezzi lungo la statale Valsugana nel centro del grosso paese nella cintura a sud di Bassano.

 

Il sindaco, Paolo Bordignon accompagnato dall’assessore Poggiana e dai tecnici comunali, ha assistito alla prima fase dell’abbattimento con la statale chiusa, come da accordi con l’azienda incaricata, dalle 19.30 per permettere i lavori in tutta sicurezza. Il personale della polizia locale presente sul posto ha gestito le deviazioni ed il traffico ridotto vista l’ora tarda. Durante i lavori di demolizione, sono sopraggiunte alcune criticità strutturali, prontamente arginate ma che hanno ritardato il termine dei lavori a notte fonda. Il costo dell’intervento, affidato alla Lm Costruzioni di Mussolente, è di 38 mila euro, comprendente la demolizione, la pulizia e messa in sicurezza dell’area e lo smaltimento di rifiuti e calcinacci.

«Ringrazio tutto il personale per la buona riuscita dell’operazione – commenta il sindaco, Paolo Bordignon – con questa demolizione abbiamo mantenuto fede alla parola data al momento del voto. Ora proseguiamo nel percorso di riqualificazione, migliorando gli spazi ed i servizi nella piazza centrale del paese».

Ultimo aggiornamento: 17:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA