Ispezioni nei cantieri, 17 imprenditori denunciati, due aziende sospese e sanzioni per 200 mila euro

Lunedì 3 Ottobre 2022
Ispezioni nei cantieri, 17 imprenditori denunciati, due aziende sospese e sanzioni per 200 mila euro

VICENZA - Due attività sospese e sanzioni per oltre 200 mila euro: è il bilancio di una serie di controlli mirati nei cantieri edili da parte del Nucleo Carabinieri ispettorato del lavoro di Vicenza, effettuati nella provincia berica. Al termine degli accertamenti gli uomini dell'Arma hanno sospeso l'attività imprenditoriale un'azienda situata a Schio e un'altra a Piovene Rocchette, a seguito della contestazione di violazioni tra cui l'assenza del piano operativo di sicurezza, la mancanza di adeguati parapetti sulle opere provvisionali, la mancata manutenzione ai macchinari usati in cantiere, la mancata protezione delle linee elettriche attive e la mancata formazione dei dipendenti. E ancora, oneri per la sicurezza insufficienti, documentazione carente dei requisiti minimi previsti dalla normativa e rischio chimico. Complessivamente sono stati denunciati 17 imprenditori vicentini e del Bresciano, mentre sono state comminate 30 tra sanzioni e ammende, mediante la formula della prescrizione, per un totale di oltre 200 mila euro. 

Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre, 10:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci