Botte al marito 80enne: moglie romena di 43 anni arrestata. La casa piena di superalcolici e psicofarmaci

Sabato 12 Dicembre 2020
Botte al marito 80enne: moglie romena di 43 anni arrestata. La casa piena di superalcolici e psicofarmaci

BASSANO (VICENZA) - I Carabinieri di Bassano del Grappa (Vicenza) hanno tratto in arresto una donna 43enne di origine romena per maltrattamenti, lesioni aggravate e minacce gravi in danno dell'anziano marito, un pensionato 80enne del bassanese. Il 118, allertato dalla stessa donna, aveva richiesto il dovuto supporto al 112 della Centrale Operativa dei Carabinieri, in seguito ad una violenta aggressione fisica verso l'anziano marito convivente, ferito dal lancio di bicchieri in vetro che gli avevano procurato alcune ferite al capo.

Appena giunti sul posto, i militari si sono trovati davanti a numerose macchie di sangue sparse in diversi punti della casa. L'appartamento si presentava in uno stato di incuria inquietante e ovunque erano presenti blister vuoti di farmaci di vario genere, fra cui psicofarmaci, numerose bottiglie di superalcolici in parte vuote. La donna, poi identificata come moglie dell'aggredito, si presentava in evidente stato di alterazione conseguente all'assunzione smodato di alcolici e psicofarmaci, la quale poco prima dell'arrivo del 118 aveva colpito il marito con alcuni bicchieri di vetro ferendolo al capo, offendendolo e minacciandolo di morte, anche alla presenza dei carabinieri e dei sanitari, palesando evidenti segnali di aggressività.

Ultimo aggiornamento: 10:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA