Basket, ufficiale la chiusura della stagione dei campionati regionali

Venerdì 27 Marzo 2020 di Francesco Bordignon
È ufficialmente finita. Con un comunicato stampa, la Federazione Italiana Pallacanestro e il suo presidente Petrucci ha dichiarato la chiusura della stagione sportiva del basket a livello regionale, praticamente tutto il settore giovanile e le formazioni senior non nazionali. Si fermano dunque i vari campionati di pallacanestro, compresa la C Gold dell’Oxygen Basket Bassano, la giovane formazione bluargento guidata da coach Papi che stava sorprendendo tutti con un’ottima posizione play off nonostante l’etá media decisamente inferiore rispetto agli avversari.   

“Nel contesto del dramma emergenziale che sta vivendo il nostro Paese e, più in generale, l'intera comunità mondiale, a seguito delle analisi svolte nel corso della riunione del Consiglio federale dello scorso 9 marzo e dopo aver ascoltato il parere del vicepresidente vicario, del rappresentante della consulta e del coordinatore delle attività del Settore Agonistico – spiega la FIP nel comunicato -  il presidente FIP Giovanni Petrucci ha ritenuto di adottare il provvedimento che dichiara conclusa la stagione sportiva 2019/2020 per ogni attività (minibasket, giovanile, senior, femminile, maschile) organizzata dai Comitati Regionali FIP”.

Una scelta che dunque blocca l’attivitá agonistica di tutte le squadre Oxygen, sia senior che giovanili, con la squadra bassanese tra le favorite nelle varie categorie a livello nazionale. “Ce lo aspettavamo in realtá – spiega il dirigente Carlo Da Campo - la pallavolo aveva già deciso due settimane fa di concludere i campionati”.  La societá bluargento, uno dei settori giovanili principali a livello italiano e con squadre che stavano lottando per lo scudetto nazionale, continuerá il progetto, con ovvi cambi logistici. “ I nostri programmi non cambiano – continua Da Campo - ogni giorno i nostri coach fanno circa 4 ore di formazione su una piattaforma che abbiamo ideato (e che coinvolge esperti a livello nazionale). Tutti i gruppi si stanno allenando in video conferenza, ovviamente nel giardino di casa, per chi ce l'ha, o in casa”. Ovviamente, visto le normative e la presenza del coronavirus, in sicurezza. Da Campo peró rassicura i suoi atleti e tutto il mondo Oxygen. “Non ci fermiamo”.
 
Sono stati fermati anche i campionati Minors, come ad esempio la Promozione, tutto il basket senior di provincia. “Decisione assolutamente preventivabile – ci spiega Nicola Zen, allenatore della Polisportiva Rosá - troppo complicato recuperare tutte le partite non giocate della stagione, dispiace molto per l’impegno dei ragazzi che ci aveva portato ad una ottima situazione di classifica (terzi dopo un filotto di otto vittorie consecutive ndr). Credo la Federazione opterá per una stagione annullata, senza promozioni o retrocessioni, dunque a settembre si fará la conta di chi potrá ricominciare, tra le varie societá convolta. Spiace perché a Rosá si era creato un bellissimo ambiente, con pubblico presente in un campionato giocato da squadre di valore. Ripartiremo da qua”.  
 
Uno stop forzato dunque, ma giá gli addetti ai lavori pensano al futuro: il basket, nel bassanese, è una realtá importante che continuerá anche nella prossima stagione.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA