Aule, bar, ristorante: ad Asiago il primo albergo didattico d'Italia

Mercoledì 13 Ottobre 2021 di Roberto Cervellin
Ad Asiago è stata inaugurata la nuova sede dell'istituto alberghiero

ASIAGO - Cucina, aule, bar, ristorante. E poi, lavanderia, spogliatoi e magazzino e la possibilità di svolgere attività turistico-ricettiva. Benvenuti nel primo albergo didattico d'Italia. Ad Asiago è stata inaugurata la nuova sede dell'istituto alberghiero, intitolato allo scrittore Mario Rigoni Stern. Un investimento di oltre 2 milioni e mezzo di euro stanziati in gran parte dalla Provincia per la ristrutturazione e l'ampliamento dell'ex villa Zecchin e la sistemazione della casa cantoniera, a pochi passi dal liceo scientifico e dall'istituto tecnico.

Insomma, una rivoluzione per il plesso scolastico che sorge sull'altopiano vicentino - da sempre orientato al turismo - che, per gli studenti, ha un significato particolare, visti i lunghi mesi di didattica a distanza a causa del Covid. «Ci riempie d’orgoglio sapere di avere proprio ad Asiago la scuola con il primo albergo didattico d’Italia, che consentirà ai ragazzi di toccare con mano in modo autentico la professione dell’attività alberghiera - commenta soddisfatto il sindaco Roberto Rigoni Stern, presente al taglio del nastro assieme al presidente della Provincia Francesco Rucco. 

Tra le novità, la sala per gli incontri culturali, i caffè letterari e lo sviluppo e alla promozione del turismo rurale di montagna. Non è un caso che le finestre della sala ristorante siano ampie e ricavate in corrispondenza delle direzioni più panoramiche. «Il fatto di poter dare ai ragazzi la possibilità di diventare professionisti del futuro - conclude il sindaco - per noi è un sogno che si è realizzato».

 

 

Ultimo aggiornamento: 12:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA