Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Elena, ragazza d'acciaio, incanta Roma: negli 800 vola in 1'58"97 e il record italiano è nel mirino

La 25enne vicentina Bellò si esalta in una gara stellare migliorandosi addirittura di un secondo e 42 centesimi! «Sapevo di valere questo tempo, ora è arrivato».

Sabato 11 Giugno 2022 di Claudio Strati
Elena Bellò al Golden Gala 2022 di Roma (foto Colombo/Fidal)

VILLAVERLA - La ragazzina d'acciaio stupisce ancora. Elena Bellò è stata la migliore degli italiani al Golden Gala e negli 800, in una gara stellare con ben otto atlete sotto i 2 minuti, si è migliorata addirittura di 1"42. La si aspettava per abbattere il muro dei 2 minuti, invece Elena è volata addirittura sotto il minuto e 59. Incredibile. Agonista nata, tipica in gara perché non molla mai e difficilmente si lascia superare, a Roma era seguita con la consueta passione dalla tribuna di Monte Mario dal papà Paolo e dalla mamma Ornella, che non mancano mai alle gare della figlia.

Il capolavoro

La gara di Elena è stata un capolavoro. Sempre davanti, come è suo solito, l'atleta si è esaltata per la competizione con avversarie di altissimo livello. Ha dimostrato ancora una volta la sua tempra, non mollando un centimetro, e chiudendo al terzo posto in 1'58"97. Fantastico. «Questo tempo vale tantissimo, lo aspettavo da un anno. Finalmente è arrivato. Ero consapevole di valerlo, ma volevo dimostrarlo - ha detto dopo la maxi prestazione con grande sicurezza ai microfoni della comunicazione Fidal -. Sono soddisfatta, penso di aver gestito bene la gara. Al posto giusto nel momento giusto. E sono contenta di come sono arrivata: non sento l’acido lattico, sono orgogliosa. L’adrenalina mi ha fatto togliere tutte le fatiche. Premiate le scelte degli ultimi anni? Sì, sono seguita da Alessandro Simonelli. Abbiamo iniziato un percorso a ottobre 2020 e due anni di conoscenza hanno permesso di perfezionare il progetto. Obiettivo le prossime Olimpiadi». Davanti a lei solo l'inarrivabile americana Athing Mu (1’57”01) e la transalpina Renelle Lamote (1’58”48). Dietro di lei gente come la britannica Reekie, la campionessa mondiale Nakaayi e la giamaicana Goule.

Il record e ... i 1500

Gli 800 sono il suo pane e il suo forte, ma aspettiamola anche nei 1500 (c'è tempo). Prima o poi dirà la sua anche lì. Negli 800, intanto, va a grandi passi verso il nuovo record italiano, fermo al 1980 con il tempo di 1'57"66 della Dorio. In mezzo da battere c'è anche l'1'58"63 di Elisa Cusma, 12 anni fa. Ormai sembra proprio l'ora di dare una ripulita alla graduatoria nazionale. Elena ha 25 anni, una determinazione infinita, sta dimostrando di saper fare passi da gigante. Inoltre è matura ed esperta e l'adrenalina delle gare internazionali ormai è diventata un valore aggiunto per andare forte senza alcun timore reverenziale.

Altovicentina e linguista

Elena Bellò è di Villaverla, nell'Alto Vicentino. Nata a Schio nel 1997, a livello atletico è cresciuta nella società di Dueville, per anni alla "scuola" di Gianni Faccin. Si è dedicata al cross, poi al mezzofondo veloce con le maglie di Dueville e di Atletica Vicentina. Da anni è nelle Fiamme Azzurre. Dal 2014 seguita da Massimo Pegoretti a Trento e dal 2020 con Alessandro Simonelli in Lombardia. Finora ha vinto 6 titoli assoluti, oltre ad aver già collezionato partecipazioni a Olimpiadi, Europei, Mondiali. Al liceo linguistico ha studiato anche il cinese, oltre a inglese e francese. Frequenta giurisprudenza ed è una grande appassionata di romanzi d’avventure, viaggi e sci. Ma la migliore avventura adesso la sta scrivendo proprio lei, in pista.

Foto: Elena Bellò al Golden Gala 2022 di Roma (foto Colombo/Fidal)

Ultimo aggiornamento: 15:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci