Afferra per i capelli la barista, poi si scaglia contro i poliziotti. Pregiudicato finisce in carcere

Giovedì 16 Giugno 2022
Una volante della polizia. A Vicenza arresto di un pregiudicato che aveva aggredito una barista
1

VICENZA - Prima aggredisce la barista, poi si scaglia perfino contro i poliziotti. Ha concluso le sue intemperanze con le manette ai polsi. Una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine ieri, mercoledì 15 giugno, è stato protagonista di alcune scenate non proprio definibili edificanti. Le volanti della polizia sono piombate in via Lanza, in città, dopo la chiamata di una donna. La barista che aveva chiamato il 113 avrebbe spiegato che l'uomo l'aveva aggredita afferrandola per i capelli e sferrandole dei colpi. E probabilmente solo perché gli aveva chiesto di uscire dal bar.

Gli agenti lo hanno fermato e lo hanno fatto salire sull'auto. Qui la seconda parte dello show: l'uomo è diventato aggressivo e i poliziotti hanno dovuto bloccarlo e ammanettarlo. Il giovane, un africano noto per diversi reati compiuti, si è poi visto convalidare l'arresto dal giudice ed è stato accompagnato in carcere.

Ultimo aggiornamento: 15:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci