Giada, stroncata dalla leucemia a 11 anni:
un donatore di midollo rifiutò il trapianto

Giovedì 8 Agosto 2013 di Arianna Zen
La piccola Giada Lunardon
MAROSTICA - Lottava da tempo contro la leucemia, la piccola Giada Lunardon, 11 anni di Vallonara che deceduta fa all'ospedale San Bassiano gettando nella disperazione i genitori Cinzia e Secondo con la sorellina Gioia. Ma anche la frazione di Vallonara (Marostica) si stretta attorno alla provata famigliola che ha sperato sino all’ultimo nel miracolo. Da tempo la piccola Giada cercava un donatore di midollo osseo compatibile. Prima pareva l'avesse trovato, era un donatore statunitense, ma sembra che quando la famiglia del donatore venne a conoscenza che la donazione non era per un connazionale, rifiutò all'ultimo.



Successivamente, grazie alla tenacia della famiglia Lunardon, fu trovato un donatore dalla Germania ma purtroppo fu troppo tardi. Dalla fine dell'anno scorso infatti si attendeva che Giada si riprendesse per effettuare il trapianto, in quanto troppo debilitata. Purtroppo però Giada non si è più ripresa. Nativa della zona tra via Costalunga e via Costacurta in Vallonara, la famiglia Lunardon è conosciuta e stimata.



I funerali, con la salma proveniente dal San Bassiano, si svolgeranno oggi giovedì 8 agosto alle 17 nella chiesa di Vallonara. Ultimo aggiornamento: 9 Agosto, 12:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA