Le due anime della Lega. Il caso Salvini-Giorgetti, Zaia: «Si vola con due ali, con una si precipita». L'affaire Morisi: «È una vicenda personale»

Mercoledì 29 Settembre 2021
Le due anime della Lega. Il caso Salvini-Giorgetti, Zaia: «Si vola con due ali, con una si precipita»
9

VERONA - Anche il governatore del Veneto, Luca Zaia, interviene sulla questione della divergenza di opinioni all'interno della Lega, il suo partito, fra le posizioni di Matteo Salvini (alle prese anche con il caso Morisi) e quelle di Giancarlo Giorgetti. «Si vola sempre con due ali, con un'ala sola si precipita», ha commentato Luca Zaia, a margine dell'inaugurazione di Marmomac a Verona. «La Lega è una - ha aggiunto -. Come diceva Carducci parlando di sua mamma in un compito alle elementari scrisse "mia madre è mia madre punto e basta", la Lega è la Lega punto e basta». Tra Giorgetti e Salvini «non c'è nessun divario - ha rilevato - un grande partito ha dibattiti al suo interno ma la Lega è una sola, nasce come unica ed indivisibile». 

Morisi indagato: cosa ha detto Zaia

«Su Morisi non faccio nessuna dichiarazione, perché è una vicenda personale, e posso fregiarmi del fatto che delle vicende personali non ho mai parlato in vita mia. Inoltre dai giornali si capisce che è una vicenda in evoluzione, per cui a me sembra assurdo qualsiasi commento». Così il presidente del Veneto, Luca Zaia, sull'inchiesta della Procura di Verona che coinvolge l'ex social manager della Lega.

 

Ultimo aggiornamento: 30 Settembre, 11:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA