Apre il 53. Vinitaly con Casellati, Zaia e Salvini: 4600 espositori, gli appuntamenti

PER APPROFONDIRE: programma, verona, vinitaly, zaia
Apre il 53. Vinitaly con Casellati, Zaia e Salvini: 4600 espositori, gli appuntamenti

di Gigi Bignotti

VERONA - Il governatore Luca Zaia aprirà domani, domenica 7 aprile, la 53. edizione del Vinitaly, a Veronafiere. Sarà in Fiera alle 10.30, alle 11 parteciperà, con la Presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, alla cerimonia inaugurale alla quale saranno presenti, tra gli altri, il vicepremier  Matteo Salvini e il ministro delle Politiche Agricole, Gian Marco Centinaio. Alle 12.40, Zaia inaugurerà lo Stand del Veneto e, successivamente, parteciperà a numerosi eventi in calendario.  Nel pomeriggio alle 15 la visita del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.  Lunedì in arrivo Luigi Di Maio, nel pomeriggio di martedì 9 il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani.

L'edizione n. 53 parte  con numeri da record: 4.600 gli espositori, il numero di aziende più alto di sempre, da 35 Paesi per un totale di oltre 16mila etichette di vino e distillati a catalogo, su un'area di 100mila metri quadri. Anche il programma è no limits, dopo la premiazione Operawine, sabato alla Gran Guardia, con i 100 migliori produttori italiani secondoWine Spectator, si apre un ricco cartellone che spazia dalla promozione della cultura e del business del made in Italy fino alle incognite della Brexit e della Pac post 2020 e sulle potenzialità delle colture sostenibili.

L'internazionalità resta la cifra di questa fiera che nel 2018 ha registrato 128mila operatori professionali presenti dei quali 32mila top buyer esteri provenienti da 143 Paesi


POLITICHE AGRICOLE Allo stand del Mipaaft, piano terra del PalaExpo, appuntamenti organizzati dal ministero delle Politiche agricole: alle 13  il cooking show della Federazione Italiana Cuochi col presidente Rocco Pozzulo «l'importanza di mangiare Italiano con le Dop, IGP». Alle 14 «faccia a faccia» con lo chef  friulano Joe Bastianich che presenterà i vini della sua azienda agricola. Alle 15 Gerry Scotti col suo Pinot Nero dell'Oltrepò Pavese. Alle 16 lo chef Alessandro Circiello si esibirà nello show «La Salute vien mangiando».

ANTEPRIMA DI MARCA Piccola, ma gustosa anteprima internazionale si è tenuta venerdì sera, all'azienda Rechsteiner di Piavon di Oderzo (Tv): davanti a esperti e buyers internazionali il giovane titolare, Floriano von Stepski-Doliwa, ha presentato 6 delle sue produzioni enoiche: il Prosecco brut, il Tai, il Manzoni Bianco (cavallo di battaglia di Florian), il Pinot Nero, il Camenere e il Domenicale dolce. 

BOLZANO -  È stata inaugurata sabato nel quartiere San Maurizio la nuova Cantina Bolzano,  sito produttivo, «unico nel suo genere e punto di riferimento del vino per il capoluogo: è  la prima Cantina Produttori certificata CasaClimaWine» spiega l'assessore altoatesino Arnold Schuler «Ci permetterà di proseguire nel percorso virtuoso: dalla quantità alla qualità». Schuler ha evidenziato come bianchi e rossi dell'Alto Adige godano di grande prestigio a livello internazionale e ciò è dimostrato dagli innumerevoli riconoscimenti ottenuti. «Oggi, anche nel settore del vino, qualità significa produrre in modo sostenibile e rispettoso dell'ambiente».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 6 Aprile 2019, 16:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Apre il 53. Vinitaly con Casellati, Zaia e Salvini: 4600 espositori, gli appuntamenti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-04-06 18:53:01
se tanto mi dà tanto, a te cosa ti resta? e allora secondo te come si fa a sapere se i pesci piangono?
2019-04-06 17:30:23
Ma che caspita c'entra la presidente del senato al Vinitaly?