Striscione contro Salvini a Verona: «Prima gli esseri umani e poi...i 49 milioni»

Martedì 14 Maggio 2019
Striscione contro Salvini a Verona: «Prima gli esseri umani e poi...i 49 milioni»
47
 VERONA - «Prima gli esseri umani e poi...i 49 milioni». È lo striscione esposto questa mattina alla finestra di un palazzo all'ultimo piano a Verona, a pochi metri da Giardini Giusti dove è atteso il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per l'inaugurazione della sede della Cassa Depositi e Prestiti. Lo striscione, accompagnato da una scritta «No Tav», è stato filmato dalla Digos.

LEGGI ANCHE Striscioni anti-Salvini, tensione nel governo. Di Maio: rischio piazze

Si replica così quanto avvenuto ieri, 13 maggio a Brembate (Bergamo), dove alle 9 il ministro dell'Interno aveva in programma un comizio. Ieri lo striscione è stato rimosso dai vigili del fuoco, intervento che ha scatenato le polemiche per la presunta censura. A denunciare l'accaduto è il sindaco della cittadina, Giorgio Gori che su Twitter ha pubblicato anche le foto del prima e del dopo l'intervento dei vigili del fuoco. 

Ultimo aggiornamento: 13:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA