Striscione contro Salvini a Verona: «Prima gli esseri umani e poi...i 49 milioni»

PER APPROFONDIRE: matteo salvini, striscione, verona
Striscione contro Salvini a Verona: «Prima gli esseri umani e poi...i 49 milioni»
 VERONA - «Prima gli esseri umani e poi...i 49 milioni». È lo striscione esposto questa mattina alla finestra di un palazzo all'ultimo piano a Verona, a pochi metri da Giardini Giusti dove è atteso il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per l'inaugurazione della sede della Cassa Depositi e Prestiti. Lo striscione, accompagnato da una scritta «No Tav», è stato filmato dalla Digos.

LEGGI ANCHE Striscioni anti-Salvini, tensione nel governo. Di Maio: rischio piazze

Si replica così quanto avvenuto ieri, 13 maggio a Brembate (Bergamo), dove alle 9 il ministro dell'Interno aveva in programma un comizio. Ieri lo striscione è stato rimosso dai vigili del fuoco, intervento che ha scatenato le polemiche per la presunta censura. A denunciare l'accaduto è il sindaco della cittadina, Giorgio Gori che su Twitter ha pubblicato anche le foto del prima e del dopo l'intervento dei vigili del fuoco. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 14 Maggio 2019, 11:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Striscione contro Salvini a Verona: «Prima gli esseri umani e poi...i 49 milioni»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 47 commenti presenti
2019-05-15 19:16:52
tappeti tappe tappeti, tappe tapperugia.
2019-05-15 09:25:42
ma salvini x non potrebbe fare un rendiconto dove sono finiti questi 49 milioni....? almeno a chi lo ha votato, oppure i suoi elettori devono mangiare tutto quello che dice?
2019-05-16 12:01:36
guardi sotto c'e' la risposta ai suoi quesiti. Alla tv nessuno parla per vigliaccheria e perche' sono di massima sinistri o 5s
2019-05-14 20:48:20
Non amo salvini e i lumbard, tanto quanto venessia e la propria mafia, ma vedo le truppe cammellate dei soliti garanti della costituzione da capalbio e dei 'cannettari' fuorilegge che attaccano a comando. Vorrei qualche giornalista che faccia il conto dei mille milioni imboscati dalla gente disonesta negli ultimi settant'anni. Non e' l'evasione ma i disonesti che imboscano giornalmente fiumi di denaro pubblico. INSEGNARE L'ONESTA'.
2019-05-14 14:50:37
Però 50 milioni di Euro non sono mica pochi. Corrispondono a 100 miliardi circa delle vecchie Lire, una bella somma con la quale si potrebbero fare numerosi lavori o fare delle spese intelligenti e utili per i Cittadini. Per esempio rinnovare il parco dei veicoli obsoleti delle Forze dell’Ordine, i mezzi di trasporto pubblici di alcune città importanti, eseguire lavori indispensabili e un’attività di prevenzione antisismica in tanti edifici scolastici, ospedali, case di riposo e così via.