Fermano un passante, lo minacciano, lo picchiano e lo rapinano

PER APPROFONDIRE: passante, rapina, verona
Verona.Fermano un passante, lo minacciano, lo picchiano e lo rapinano
VERONA - Due cittadini stranieri, un marocchino di 23 anni e un tunisino di 24, sono stati arrestati dagli agenti delle Volanti della Questura di Verona con l'accusa di rapina aggravata e lesioni personali per avere minacciato poi picchiato e infine rapinato un passante.

I poliziotti sono stati allertati dalla chiamata dalla vittima, un cittadino marocchino di 28 anni, che ha raccontato di essere stato avvicinato da due sconosciuti che gli hanno chiesto del denaro e al suo diniego lo hanno aggredito e colpito con calci e pugni, tentando poi di strappargli il marsupio. Nella colluttazione il 28enne non si è accorto di essere stato derubato del telefono cellulare e di una catenina in argento.

I due malviventi sono stati intercettati a poca distanza dagli agenti, che hanno recuperato anche parte della refurtiva. Dopo l'arresto uno dei due ha dato in escandescenze, insultando l'equipaggio, prendendo a pugni e a testate l'auto di servizio. Una volta arrivato in Questura ha tentato nuovamente la fuga, ma è stato bloccato. Durante la colluttazione due poliziotti hanno riportato ferite, con sette giorni di prognosi dai sanitari dell'ospedale di Borgo Trento. Per questi motivi è scattato l'arresto anche per lesioni finalizzate alla resistenza e false dichiarazioni a Pubblico Ufficiale. Il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere; uno dei due arrestati era già destinatario di un divieto di dimora nella provincia di Verona. Alla vittima dell'aggressione sono state diagnosticate la frattura del setto nasale e diverse contusioni con 20 giorni di prognosi. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Luglio 2019, 18:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Fermano un passante, lo minacciano, lo picchiano e lo rapinano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2019-07-22 12:55:57
attenti che con le stramaledette "UFONG" ne arrivano altri "intercettarli"a ogni costo prima che sbarchino Qui piu' che la "Salvation Navy" ci vorrebbe la SHADO
2019-07-21 20:26:56
Vi attaccate a questi se pur gravi fatti di cronaca nera, solo perché stranieri e quando i protagonisti sono italici, nemmeno una parola.....VERGOGNA enrico..ciao.
2019-07-22 12:59:25
qui anche la "vittima" della rapina e'un "marocchino" (anche se per me le vere vittime sono i "poliziotti") [Durante la colluttazione due poliziotti hanno riportato ferite] ESPELLERLI che li sanno almeno come trattarli. (altro che "richiedenti asilo o protezione umanitaria" mica siamo tutti "Nazisti pentiti" Rakete)
2019-07-20 14:48:33
el diablo fetente, e di bello che cosa hai vnto!!!!
2019-07-20 11:49:44
In questo caso non basterebbe neppure l'arma da fuoco uso sportivo o da tenere in ambito domestico., occorrerebbe il vero e proprio e non concesso facilmente PORTO D'Armi. Comunque con un poco di ingegno qualcosa di deterrente si trova anche tra prodotti liberamente portabili ed acquistabili.Bisogna pero'diventare diffidenti. Ad esempio...dopo aver letto di furti di famaci in locali ospedalieri chiusi da porte disicurezza, come mai i corrieri depositano i cesti speciali di plastica conteneti farnmaci ordinati sulla porta di farmacie ancora chiuse?'Sai che ci vuole a tipi svegli...fermare l'auto e appropriarsi ,in un minuto di lavoro sincronizzato, di tutto quanto??