Veneto Banca, il no di Vardanega:
Pierluigi Bolla è il nuovo presidente

PER APPROFONDIRE: banca, bolla, veneto banca
Pierluigi Bolla e (a destra) Alessandro Vardanega

di Redazione Online

MONTEBELLUNA (TREVISO) - E' svolta totale nella vicenda di Veneto Banca. Il Cda straordinario della popolare, riunito oggi pomeriggio a Montebelluna, ha nominato nuovo presidente - al posto del dimissionario Favotto - Pierluigi Bolla, imprenditore veronese del settore vini, dopo avere preso atto che il primo candidato alla nomina, il vice presidente in carica Alessandro Vardanega, ex presidente degli industriali trevigiani, aveva deciso di rinunciare all’investitura.



La scelta è caduta quindi su Bolla, consigliere della banca e presidente della Valdo Spumanti. Bolla ha anche un passato da uomo politico: nella prima giunta regionale di centrodestra guidata da Giancarlo Galan (1995-2000), fu assessore regionale al Turismo dopo essere stato per 2 anni nella giunta provinciale di Treviso con la stessa delega.



Bolla ha 64 anni, è nato infatti il 24 ottobre 1951 a Verona dove risiede. Laureato in Economia e Commercio all’Università di Verona, è stato membro - si legge nel suo curriculum - della Giunta Giovani Imprenditori della Provincia di Verona (anni 80), Vice Presidente nazionale della Federvini, Presidente del Wine&Food Institute di New York.



Poi ancora dal 1980 al 1986: amministratore della Cooperativa Vitivinicoltori San Lorenzo di Soave(VR) Dal 1983 al 1989: ad della F.lli Bolla SpA, dal 1987 al 1995 Presidente della Fattore Leasing SpA . Quindi dal 1989 al 1995: Presidente della F.lli Bolla International Wines Inc. Dal 1989: Presidente e Amministratore Delegato della Spumanti Valdo Srl Dal 1990 al 1993: Chairman dell’Italy/China Ltd.Pechino. Da luglio 1983 a marzo 1985: assessore della Provincia di Treviso con i referati del Turismo, della Cultura, dello Sport e della Ricerca Scientifica. Dal 25 maggio 1995 a dicembre 1999: Assessore Regionale al Turismo, Attività Promozionali integrata, Acque Termali e Minerali della Regione Veneto. Dal 1997 al 2000: Presidente della Venezia Terminal Passeggeri (società mista pubblico-privato)

Dal 19 febbraio 1999: Consigliere d’amministrazione dell’ENIT (ente nazionale italiano del turismo). Da dicembre 1999 a giugno 2002: Commissario Straordinario dell’Ente Fiera di Verona, infine dal giugno 2004 presidente di Informest.



Tutti i particoalri sul Gazzettino in edicola il 31 ottobre

Venerdì 30 Ottobre 2015, 19:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Veneto Banca, il no di Vardanega:
Pierluigi Bolla è il nuovo presidente
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2015-10-31 10:42:38
Come sempre eleggere un ottimo Veneto per una banca veneta come il bravo zonin così fra un po' anche questa presta soldi a tutti gli amici poi va in perdita chiude , riduce e lo pagano i dipendenti
2015-10-31 10:41:08
Come sempre eleggere un ottimo Veneto per una banca veneta come il bravo zonin così fra un po' anche questa presta soldi a tutti gli amici poi va in perdita chiude , riduce e lo pagano i dipendenti