UniCredit e Melegatti: siglato l'accordo per il rilancio del marchio

PER APPROFONDIRE: marchio, melegatti, rilancio, unicredit, verona
UniCredit e Melegatti: siglato l'accordo per il rilancio del marchio
VERONA - UniCredit ha siglato un accordo con Melegatti 1894 SpA a sostegno del rilancio del marchio. Lo annuncia il gruppo bancario in una nota precisando che l'accordo di finanziamento, attraverso delle linee di credito a medio-lungo termine, andrà a sostenere il piano di sviluppo dell'azienda e rilanciare il marchio storico dell'industria dolciaria italiana.

«Il nostro investimento - ha spiegato - Roberto Spezzapria, vicepresidente Melegatti si è concentrato sull'acquisizione di un brand e di opifici che hanno contribuito a diffondere in Italia e nel mondo la qualità del Made in Italy. Siamo felici per aver riaperto la Melegatti, riassicurato un futuro ai lavoratori e al territorio e garantito il ritorno dei famosi prodotti dolciari sulle tavole dei consumatori. Con UniCredit - ha aggiunto - abbiamo siglato un accordo finanziario nell'ottica dello sviluppo dell'innovazione, di processo e di prodotto, e del continuo miglioramento qualitativo della produzione per garantire sempre più elevati standard ai prodotti Melegatti».

«La valenza di questa operazione per UniCredit - ha detto Sebastiano Musso, Regional Manager Nord Est UniCredit - non è solo economica, ma ben più ampia. Supportando la nuova proprietà di Melegatti nell'azione di rilancio di questo storico marchio, fortemente legato al territorio veronese e di assoluto prestigio nel mondo della pasticceria italiana, UniCredit intende infatti confermare, concretamente, il proprio impegno a sostegno del Made in Italy e di tutte quelle iniziative imprenditoriali serie, di ampio respiro, che mirano a creare sviluppo diffuso e sostenibile».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 29 Novembre 2018, 12:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
UniCredit e Melegatti: siglato l'accordo per il rilancio del marchio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-12-04 20:40:22
….abbiamo prodotti di eccellenza….ma a volte NON sappiamo o NON vogliamo venderli al di la' del proprio naso…..!...sorry….!
2018-11-30 13:38:39
le banche se il finanziamento è sicuro i soldi te li danno. non come una volta che li davano a tutti. i 70 milioni che hanno prestato all'ex presidente ed attuale presidente del palermo quando li restituirà? e li hanno concessi su progetto senza nessuna copertura. ovvio che poi tutto è fallito ma i soldi non sono rientrati.
2018-11-29 14:34:44
Ma come? Se tutti i giornaloni e i giornalini ci avevano raccontato che con lo spread sopra i 300 le banche sarebbero state super restie a concedere crediti e finanziamenti. Come la mettiamo?