Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Truffa su carburanti, sequestro preventivo per oltre 20 milioni di euro a carico di società operante all'ingrosso

Venerdì 17 Dicembre 2021
Gdf Verona, sequestri di oltre 20 milioni per truffa su carburanti
2

VERONA - La Guardia di finanza di Verona ha dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo per oltre 20,2 milioni di euro per delle presunte frodi nell'ambito del commercio di carburanti. Il provvedimento, adottato dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Verona su richiesta della Procura della Repubblica, riguarda una società della provincia, ora in liquidazione, attiva nel settore della commercializzazione all'ingrosso di prodotti petroliferi, sospettata di aver evaso l'Iva per un importo complessivo di oltre 20,2 milioni di euro.

Sono state sequestrate liquidità bancarie e altri beni riconducibili alla società e al suo rappresentante legale pro-tempore, indagato per l'ipotesi di reato di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti. Nei suoi confronti l'autorità giudiziaria ha anche disposto la misura interdittiva del divieto temporaneo di esercitare imprese e uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese per la durata di un anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci