Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

San Giovanni Ilarione. Pensionato spara all’ex moglie e scappa armato. L'aveva chiamata chiedendole aiuto. Preso mentre tornava a casa

Venerdì 12 Agosto 2022 di Massimo Rossignati
San Giovanni Ilarione. Pensionato spara all ex moglie e scappa. L'aveva chiamata chiedendole aiuto

SAN GIOVANNI ILARIONE (VERONA) - Spara all'ex moglie e poi scappa armato. E' successo intorno alle 12 di venerdì 12 agosto a San Giovanni Ilarione, protagonista un pensionato di 59 anni che per fortuna non ha colpito la donna ma che si è dato alla fuga. E ci sono volute 4 ore di caccia all'uomo per trovarlo: è stato fermato dai carabinieri, con ancora la pistola in pugno, mentre stava rientrando nella sua abitazione. Il pensionato è stato subito bloccato dai carabinieri che gli hanno fatto gettare a terra l’arma e l'hanno immobilizzato, dopodiché è stato fatto salire in ambulanza e condotto, sotto scorta, in ospedale.

Spara alla moglie e scappa: cosa è successo

L’episodio è avvenuto in località Mangano, e sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della locale stazione, gli operatori del 118 che hanno soccorso la donna, sotto schoc, trasportandola in ospedale assieme alla figlia che, scappando, si è ferita ad una mano. L’uomo si sarebbe separato da poco dalla moglie, mantenendo rapporti civili fino ad oggi, tanto che la donna assieme alla figlia questa mattina hanno raggiunto l’ex marito nell'abitazione di Mangano allarmate da una sua richiesta di aiuto. Sul posto anche il sindaco di San Giovanni Ilarione, Luciano Marcazzan, assieme alla Polizia locale. La zona è stata chiusa al traffico dalle forze dell’ordine che stanno dando la caccia al pensionato.

La fuga di 4 ore armato

L’uomo è stato cercato dai carabinieri nelle colline della zona. Sono stati momenti di apprensioni per gli abitanti del territorio, dato che il pensionato risulta detenere sia fucile che pistole.

Depressione, poi oggi il gesto folle

​L’uomo, che prima della pensione risulta lavorasse come operaio in una grande azienda di San Bonifacio, ha sparato all’ex moglie, senza colpirla, all’esterno dell’abitazione, in località Mangano, dove i due, con la figlia, vivevano da tempo separati in casa. La figlia, nella fuga, si è anche ferita ad una mano mentre l’ex moglie è stata trasporta sotto shoch in ospedale. La coppia ha anche un figlio che però non vive più da tempo con loro. Sembra che l'uomo soffrisse di manie di persecuzione e, a seguito di una verosimile crisi depressiva, stamattina è uscito dall'abitazione, esplodendo alcuni colpi d'arma da fuoco in aria ed urlando frasi sconnesse.

Ultimo aggiornamento: 16:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci