Terribile incidente sul lavoro: il trattore si rovescia e stritola il conducente

Venerdì 8 Gennaio 2021
1

BUTTAPIETRA - Terribile incidente sul lavoro oggi, poco dopo le 10, a Bovolino di Buttapietra dove un uomo è morto dopo che il trattore che stava guidando si è rovesciato: l'uomo è rimastro incastrato sotto il mezzo agricolo ed è stato stritolato.

L'allarme è stato dato da altri operai agricoli che lavoravano nella zona e sul posto sono subito giunti i soccorsi del 118 di Verona con un'automedica ed un'ambulanza, assieme ai vigili del fuoco. Ma per l'uomo non c'era più nulla da fare.

La vittima

È Loris Nadali, operaio 61 enne di Concamarise, l'uomo rimasto ucciso oggi a Buttapietra (Vr), stritolato nel meccanismo interno del silos di un mangimificio. Una tragedia immane, visto che Loris sarebbe dovuto andare in pensione proprio quest'anno. Lascia la moglie Stefania, e due figli: una ragazza, Divina, che fa la ricercatrice in Danimarca e che in queste ore sta cercando di tornare a casa; ed un giovane, Andrea, che è invece giù commercialista.
Una tragedia incredibile, anche perché Loris era espertissimo nel suo lavoro, visto che da anni conduceva un'azienda di allevamento di polli a Concamarise. Ed era conosciutissimo in paese dove è nato e vissuto. Il sindaco di Concamarise, il senatore Cristiano Zuliani, si è subito attivato per aiutare la famiglia: «La figlia di Loris, Divina, sta cercando di tornare in Italia con tutte le difficoltà dovute all'emergenza Covid - spiega Zuliani -. Sono in contatto telefonico con lei che in questo momento, da Copenaghen è riuscita ad raggiungere in aereo Amsterdam. Ma è bloccata in aeroporto. Sta cercando un volo su Francoforte per poi arrivare a Venezia dove andrò a prenderla di persona».
Il primo cittadino è infatti amico della famiglia Nadali. Il figlio di Loris, Andrea, è stato fino al 2019 consigliere comunale della prima amministrazione Zuliani. «È una bella famiglia, e Loris era una persona splendida - ricorda il sindaco -. È stato per anni presidente dell'Avis di Concamarise e si è sempre speso per il paese. Tra due mesi sarebbe andato in pensione. È una tragedia».

 

Ultimo aggiornamento: 19:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA