Furti e spaccata, straniero di 28 anni arrestato ed espulso

Sabato 15 Maggio 2021 di Redazione Web
Furti e spaccata, straniero di 28 anni arrestato ed espulso

VERONA  - Un  marocchino di 28 anni è stato arrestato dalle Volanti della Questura di Verona con l'accusa di furto e danneggiamento. Il giovane ha rovistato dentro un'auto in sosta, ha tentato di aprirne un'altra e, poi, ha sfondato con un sampietrino la vetrata di una gelateria nelle vicinanze del centro storico. Un residente ha allertato la Polizia e gli agenti sono riusciti a rintracciare l'autore di questa serie di reati.
Il 28enne, irregolare sul territorio nazionale, aveva addosso un navigatore satellitare - oggetto rubato, con molta probabilità, dall'auto trafugata - tracce di sangue sulle mani e sui jeans e diversi frammenti di vetro sui vestiti: elementi, questi, inequivocabilmente riconducibili alla distruzione del finestrino. Il giovane è stato, dunque, arrestato con l'accusa, inoltre, di resistenza a pubblico ufficiale. Dopo la convalida dell'arresto, il giudice ha concesso il nulla osta all'espulsione. L'Ufficio Immigrazione della Questura ha, così avviato, nei confronti del 28enne nordafricano, le procedure per l'espulsione dal territorio nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA