Sgominata la banda che rubava nelle case poco dopo l'ultimo furto

PER APPROFONDIRE: arresti, banda, furti in casa, legnago, sgominata
Sgominata una banda che rubava nelle case nel veronese
VERONA - Tre persone sono state arrestate dai Carabinieri di Minerbe e del Nucleo Operativo della Compagnia di Legnago con l'accusa di furto aggravato in concorso. I militari, durante un servizio di osservazione predisposto nei confronti di alcuni pregiudicati residenti nel territorio, dopo l'ennesimo furto ai danni di una donna, hanno bloccato e arrestato al termine di un inseguimento lungo la SS 434 le tre persone, tutte con precedenti.

Si tratta di un 32enne di Legnago, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno dalle 22 alle 7 emesso dal Tribunale di Verona nel 2009, di un 35enne, residente sempre a Legnago e di una donna. I Carabinieri hanno individuato l'auto usata dalla banda per compiere i furti, recuperando la refurtiva rubata poco prima in un'abitazione di Legnago: una ventina di monili in oro del valore circa di 8.000 euro, subito restituiti al legittimo proprietario.

Nella successiva perquisizione eseguita a casa degli arrestati è stato poi sorpreso un uomo (anch'esso con precdenti) intento a manipolare un ingente quantitativo di monili in oro, circa 100 pezzi, tra cui spille, orologi, collane, bracciali, collier, orecchini, il tutto di sicura provenienza illecita, che è stato sequestrato. L'uomo è stato denunciato a piede libero per ricettazione. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 30 Dicembre 2017, 19:15






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sgominata la banda che rubava nelle case poco dopo l'ultimo furto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-12-31 00:51:35
Residenti a Legnago ma di origine?????????
2017-12-31 00:21:47
Va beh, e allora? Poco prima di Natale, il ministro della giustizia Orlando ha fatto approvare dal consiglio dei ministri una riforma, in base alla quale chi viene condannato a meno di 4 anni (anche con sentenza definitiva) rimane libero in attesa dell'affidamento in prova. Nel frattempo, di fatto, nulla gli impedisce materialmente di continuare a delinquere. Ricordarsene quando si va a votare...