Salvini incontra su Facebook il rider accoltellato al viso che ha difeso una ragazza

Giovedì 22 Aprile 2021
La diretta tra Salvini e il rider accoltellato
3

VERONA - «Ci tenevo a fare questa diretta, in tempi di menefreghismo assoluto, un gesto come questo conforta, ci sono giovani che si occupano degli altri». Lo dice Matteo Salvini, nel corso di una diretta Facebook, con Michele Dal Forno, il 21enne di Verona intervenuto per difendere una ragazza, accoltellato al volto da un minorenne.

«Io - dice Salvini - anche se ha 16 anni spero che si faccia qualche bell'annetto di galera». Salvini rivolge le sue domande al giovane che di mestiere consegna pizze: «Chi ti ha aggredito è un ragazzo normale, aveva precedenti? Lo rifaresti, quanti punti ti hanno dato?». «Ho un taglio profondo da occhio a naso, anche punti interni, trenta sono i punti superficiali», risponde Dal Forno, che mostra mezzo volto coperto da una benda. Salvini chiede ancora: «Lo rifaresti, te ne penti?». «Spero che sia punito per quello che ha fatto, io facevo solo il mio lavoro», risponde il giovane, «non vado di solito a fare il paladino per strada». Poi Salvini lancia una campagna di raccolti fondi per il giovane, per le spese legali. «Non so - spiega Salvini - quando potrai tornare a lavorare e a studiare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA