Ryanair, 22 nuove rotte dal Veneto. «Il Comune di Venezia riveda la tassa o andremo altrove». 30 nuovi posti altamente retribuiti

Tra le linee che saranno attivate per la prossima estate Alghero, Brindisi, Cork, Bordeaux, Minorca, e Saragozza;

Mercoledì 25 Gennaio 2023
Ryanair, 22 nuove rotte dal Veneto. «Il Comune di Venezia riveda la tassa o andremo altrove». 30 nuovi posti altamente retribuiti

VERONA - Ryanair ha annunciato oggi, 25 gennaio, il suo operativo per l’estate 2023 dal Veneto con 22 nuove rotte (85 in totale, vedi foto sotto) dagli aeroporti di Treviso, Venezia e Verona, oltre a un aumento delle frequenze su 17 rotte già esistenti. Ryanair baserà inoltre un ulteriore aeromobile a Venezia, con un investimento di 100 milioni di dollari e l'aggiunta di 30 posti di lavoro, altamente retribuiti.

Estate '23 in Veneto: le novità

L’operativo di Ryanair per l’estate ‘23 dal Veneto prevede: 1 nuovo aeromobile basato a Venezia; 100 milioni di dollari di investimento 6 aeromobili basati in totale (4 a Venezia e 2 a Treviso); incremento del 10% dei voli da Verona; 85 rotte da/per il Veneto; 850 voli settimanali (+70% vs pre-covid); 22 nuove rotte come Alghero, Brindisi, Cork, Bordeaux, Minorca, e Saragozza; aumento delle frequenze su 17 rotte esistenti come Palermo, Lamezia e Charleroi, da Verona; oltre 4.400 posti di lavoro, tra cui 180 altamente qualificati nel settore dell'aviazione.

«Tassa a Venezia da rivedere»

 Con una quota di mercato del 40%, Ryanair è il vettore n. 1 in Italia e, sebbene la compagnia sia impegnata a crescere nella regione, questa crescita è subordinata al fatto che il Comune di Venezia riconsideri il suo progetto di introdurre una nuova tassa di 2,5 euro (per ogni passeggero in partenza) a partire da aprile 2023. Il Comune dovrebbe mettere al primo posto l'economia ed il turismo locali, eliminare questa tassa e consentire a Ryanair di continuare a crescere con impatto positivo sui posti di lavoro/sull’occupazione e il turismo. Questa nuova tassa, che si aggiunge all’addizionale comunale pari a 6,5 euro (per ogni passeggero in partenza), non solo renderebbe Venezia non competitiva rispetto ad altre destinazioni UE, ma impedirebbe alle compagnie aeree, come Ryanair, di investire e crescere ulteriormente spostando invece la crescita verso altri aeroporti più efficienti dal punto di vista dei costi.

Le ultime offerte 

Per celebrare l'apertura della prossima stagione estiva nel Veneto, Ryanair ha lanciato una promozione con tariffe a partire da soli 29,99 euro per viaggiare tra aprile e ottobre 2023 su Ryanair.com.

--->Nuove rotte e frequenze aggiuntive

Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio, 08:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci