Furibonda rissa a colpi di sedie e deejay arrestato, il sindaco: ​«Nessuna tolleranza per gli imbecilli»

Domenica 2 Maggio 2021
Furibonda rissa a colpi di sedie e deejay arrestato, il sindaco: «Nessuna tolleranza per gli imbecilli»

VERONA - «Nessuna tolleranza per gli imbecilli che pensano a piazza Erbe come a una zona franca dove poter dar sfogo a qualsiasi istinto». Lo ha detto il sindaco di Verona, Federico Sboarina, su Facebook, commentando la rissa a colpi di sedie di venerdì sera in un bar in piazza Erbe, finita con un deejay 26enne napoletano arrestato. «Domani incontrerò i titolari dei bar della piazza per condividere una strategia, insieme dobbiamo garantire a tutte le persone per bene di godere in tranquillità e sicurezza del salotto della nostra città» ha concluso Sboarina. Intanto è stato convalidato l'arresto del 26enne di Pozzuoli (Napoli) fermato venerdì sera dagli agenti delle Volanti della Questura. Nell'udienza, che si è tenuta oggi in Tribunale, il giudice non ha disposto nessuna misura nei confronti dell'indagato rinviando l'udienza a gennaio 2022. Il giovane è accusato di lesioni finalizzate alle resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e minacce a pubblico ufficiale.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 16:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA