Analisi Pfas nei pozzi privati, Acquevenete offre il servizio a 35 euro

Giovedì 9 Aprile 2020
PADOVA - Gli utenti di Acquevenete, il gestore del servizio idrico per 108 Comuni delle province di Padova, Rovigo, Venezia, Verona e Vicenza, potranno chiedere le analisi per verificare la presenza di sostanze perfluoroalchiliche (Pfas) nell'acqua del proprio pozzo, al costo di 35,38 euro. «Le analisi per verificare la presenza di Pfas sono analisi molto sofisticate, e quindi solitamente molto costose - spiega Piergiorgio Cortelazzo, presidente di Acquevenete - e per questo abbiamo deciso offrirle, a chiunque dei nostri utenti lo chieda, a un prezzo decisamente agevolato, 35 euro. Il Laboratorio di analisi Acquevenete è dotato di apparecchiature d'avanguardia e competenze specifiche per poter effettuare internamente le analisi sui Pfas, che prima venivano acquistate da altri gestori».

Gli utenti potranno presentare la richiesta utilizzando l'apposito modulo e consegnando un campione di acqua; per i residenti in zone non servite dalla rete idrica (alcune parti del territorio vicentino) il servizio è completamente gratuito. L'agevolazione è valida fino al 31 dicembre, e il servizio sarà disponibile non appena sarà possibile la riapertura degli sportelli attualmente chiusi per l'emergenza Covid-19. Ultimo aggiornamento: 18:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA