Raduno baby gang a Peschiera. Stazione blindata, ma la temuta invasione per ora non c’è stata

Venerdì 2 Giugno 2023
Raduno baby gang a Peschiera. Stazione blindata, ma la temuta invasione per ora non c è stata

PESCHIERA (VERONA) - Situazione sotto controllo stamani a Peschiera del Garda, dove per ora non si è registrato nessuno sbarco di bande giovanili, come paventato nei giorni scorsi sui social, soprattutto su Tik Tok. Il timore infatti è che possano sorgere nuovamente incidenti e danneggiamenti avvenuti il 2 giugno dell'anno scorso, quando orde di giovani, per la maggior parte di origini nordafricane, si erano riversati sulle spiagge tra Pescheria e Castelnuovo di Garda provocando incidenti. Per evitare il ripetersi di tali episodi il prefetto di Verona, Donato Giovanni Cafagna, ha blindato la stazione ferroviaria del comune con un ampio schieramento di forze dell'ordine.

Nel primo pomeriggio è atteso l'arrivo del treno da Milano con il numero più cospicuo di passeggeri.

Cosa sta succedendo sui social

Intanto su Tik Tok stanno circolando video accompagnati dallo slogan «Viareggio come Peschiera», nei quali si vedono centinaia di giovani scendere dal treno nella stazione versiliana. Al momento però le forze dell'ordine precisano che non ci sono riscontri che si tratti delle stesse bande che lo scorso anno si sono rese protagoniste di danneggiamenti e incidenti a Peschiera e Castelnuovo, e che nelle ultime settimane avevano rilanciato l'appello per una nuova adunata sul Garda.

Ultimo aggiornamento: 3 Giugno, 10:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci