Domenica 28 Ottobre 2018, 11:40

Migliaia in coda per salvare Alessandro, il piccolo con una rara malattia

Migliaia in coda per salvare Alessandro, il piccolo con una rara malattia

di Angela Pederiva

VENEZIA - Da Nord a Sud, a migliaia in coda per il piccolo Alessandro Maria. Sta commuovendo e mobilitando tutta l’Italia la vicenda del bimbo di un anno e mezzo, nelle cui vene scorre anche sangue veneto, i cui globuli bianchi crescono in maniera incontrollata, al punto da minacciarne la sopravvivenza: al piccino è stata infatti diagnosticata la Linfoistiocitosi Emofagocitica, una malattia genetica rarissima che colpisce solo lo 0,002% dei bambini e che non lascia speranze di vita senza trapianto di midollo osseo in tempi molto rapidi. «I dottori ci hanno detto che molto probabilmente ci restano solo cinque settimane per poter trovare un donatore compatibile», scriveva dieci giorni fa il papà Paolo Montresor, manager di Unicredit a Londra ma originario di Verona, dove oggi è in programma una giornata di sensibilizzazione, nell’ambito di un fitto calendario di iniziative che stanno ricevendo il supporto organizzativo anche del ministero della Salute.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Migliaia in coda per salvare Alessandro, il piccolo con una rara malattia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti