Ancelotti e la sfida alla cenerentola Chievo: Meret e Ghoulam in panchina

Ancelotti e la sfida alla cenerentola Chievo: Meret e Ghoulam in panchina

di Roberto Ventre

Carlo Ancelotti lancia la sfida. «Vogliamo accorciare il distacco dalla Juve e passare il turno in Champions League». Il tecnico del Napoli alla vigilia del tour de force da qui alla sosta di fine anno fissa gli obiettivi. «Ma adesso c'è da pensare al Chievo. Una partita più difficile di quanto si possa pensare perché c'è un nuovo allenatore Di Carlo, che sicuramente cambierà qualcosa, ma noi non abbiamo ancora riferimenti». Qualche leggero indizio di formazione. «Mertens ha preso un colpo in allenamento, va valutato. Diawara sta bene e potrebe avere una possibilità». L'ennesima difesa di Milik. «Fa parte della batteria degli attaccanti che finora ha funzionato. Ci sono momenti in cui uno sta un po' meglio di un altro e viceversa. Milk mi ha soddisfatto».
 

Capitolo mercato. «Fino a giugno restiamo questi, nessuno andrà via, nessuno me lo ha chiesto. E non prenderemo nessuno». Il sogno Cavani. «Ho detto che mi piacerebbe allenare un campione come lui perché non lo ho mai allenato, ma lo stesso discorso vale per Messi, Mbappè, Neymar e cioè per tutti i campioni. Ma questo non vuol dire che arriveranno a Napoli». Poi annuncia il ritorno tra i convocati di Meret e Ghoulam. «Contro il Chievo andranno tutti e due in panchina, poi valuterò quando sarà il momento di lanciarli in campo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Novembre 2018, 12:46






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ancelotti e la sfida alla cenerentola Chievo: Meret e Ghoulam in panchina
CONDIVIDI LA NOTIZIA
APPROFONDIMENTI
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti