Motor Bike Expo, 600 espositori per il rientro in scena. Zaia: «Le moto? Le guardo...»

Giovedì 13 Gennaio 2022
Motor bixe expo a Verona (Ansa)

VERONA - Ha aperto ufficialmente questa mattina la nuova edizione di Motor Bike Expo. Il salone prosegue fino al 16 gennaio. Con i suoi 600 espositori distribuiti negli 8 padiglioni e nelle aree esterne, la fiera veronese torna in scena per mettere al centro il motociclista e il suo 'stile di vita', con particolare attenzione alla sicurezza di tutti e sotto ogni aspetto, dal ticketing al rispetto dei protocolli di ingresso, alla regolamentazione dell'affluenza del pubblico.

«Sicuramente una nuova vernice, una nuova prima, speriamo che sia l'occasione per debellare questo virus». Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia, intervenuto all'inaugurazione del salone a Verona Fiere. «Ricordo che l'80% dei nostri ricoverati non è vaccinato - ha sottolineato Zaia - quindi rinnovo ancora l'appello a vaccinarsi. I nostri hub e i nostri centri sono tutti aperti, disponibili e operativi sempre» ha aggiunto. Poi ha risposto a una domanda sulel motociclette: «Il mio rapporto con le moto? Le guardo... Le moto hanno tanti cavalli sotto la sella, io ne ho uno solo» ha detto il governatore, con riferimento alla sua nota passione per i cavalli. «Le moto mi piacciono, è un magnifico sport e permette al Veneto di mostrare spettacoli unici» ha concluso.

«È importante sottolineare come Motor Bike Expo non si sia mai fermato - ha spiegato Francesco Agnoletto, Ceo e co-fondatore della manifestazione - e sei mesi dopo la 'special edition' dello scorso giugno, abbiamo concretizzato le idee maturate nel 2021. Non è stato facile organizzare questa 24a edizione, ma lo chiedeva il settore e l'aspettavano gli appassionati. È un momento di divertimento, ma anche una prova di coraggio, di libertà e di fiducia nel futuro. Noi ci abbiamo messo il senso di responsabilità e tutto il nostro impegno».

L'ingresso a Mbe, dalle 9, (fino alle 19) prevede l'acquisto anticipato del biglietto online e avviene attraverso le porte Cangrande, San Zeno e Re Teodorico, con 60 tornelli operativi che permettono l'accesso di oltre 7000 visitatori all'ora, con i controlli sanitari previsti. A questi si aggiunge 'l'ingresso C' riservato ai motociclisti, che potranno parcheggiare gratuitamente le loro due ruote all'interno della manifestazione. Le nuove regole prevedono il green pass rafforzato e la mascherina Ffp2 obbligatoria. «Arriviamo a Mbe dopo un autunno di attività intensa - ha commentato Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere - con più di 20 manifestazioni fieristiche nel complesso. Questo ci ha permesso di sviluppare uno know-how che ci permette di operare anche in questa situazione. Mbe è un segnale importante, significa che il sistema fieristico può funzionare con sicurezza e attenzione nel corso del 2022».

 

 

Ultimo aggiornamento: 14:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA