Finto sordo, finta raccolta fondi per i poveri: fermato 17enne dell'Est

PER APPROFONDIRE: finto sordo, mendicante, truffa, verona
Finto sordo, finta raccolta fondi per i poveri: fermato 17enne dell'Est
VERONA - Girava per il centro storico, fingendosi sordo e mostrando a tutti un falso certificato regionale per persone non udenti, chiedendo fondi per un centro di bambini poveri. In realtà il minorenne, un 17enne dell’Est Europa senza fissa dimora, puntava a impietosire i passanti per raccogliere denaro. Il giovane è stato fermato in centro dagli agenti del Reparto Territoriale della Polizia Municipale, impegnati in servizi antidegrado, a tutela di residenti e turisti.

E per la prima volta, sono state applicate le nuove norme del Decreto Sicurezza, che prevedono l’arresto da tre a sei mesi e una multa da 3 a 6 mila euro per chi esercita l’accattonaggio simulando malattie, attraverso il ricorso a mezzi fraudolenti per destare pietà. Il giovane è stato prima accompagnato al Comando di via del Pontiere, dove è stato affidato al padre, e poi è stato segnalato al Tribunale per i Minorenni di Venezia. Sono stati inoltre attivati i servizi sociali del Comune. Si tratta di una truffa sempre più frequente, come attestano le verifiche effettuate dagli agenti. Il finto certificato regionale per persone non udenti e fisicamente disabili, utile ad una raccolta fondi inesistente, è stato di recente utilizzato anche in altre città d’Italia, come Roma, Ravenna e Pisa. La Polizia Municipale invita a diffidare da queste iniziative e a non elargire denaro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Aprile 2019, 17:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Finto sordo, finta raccolta fondi per i poveri: fermato 17enne dell'Est
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-04-13 12:44:38
bel popoluccio, per davvero.
2019-04-13 10:00:10
Affidato al padre e dove vive...se il figlio è senza dimora ???
2019-04-18 16:15:27
aaallla fiera ddell'est per"due soRdi"un "ragazzino" suo padre mando' (si perché me sa che il genitore lo avesse pure "equipaggiato" adesso che gli è andata male? "botte da Orbi" sarebbe da farli pagare a LUI
2019-04-13 09:33:07
A me capita spesso di incontrare personaggi di questo tipo. Sono come Gesù. I muti parlano, i sordi sentono e gli zoppi camminano. Ma il miracolo più impressionante è che tutti scappano di corsa. Come dice lo slogan: Chiedilo a loro.... (il perché). Comunque sia ci sono i creduloni che ci cascano a cominciare dai Comunisti, magistrati, avvocati, giudici e tutto l'ordine sacerdotale che li difendono a spada tratta. Sveglia!!!
2019-04-12 18:32:26
Ma no, voleva raccogliere fondi per la nostra pensione.