Pandoro Melegatti, aiuto veronese: la Del Colle compra il 30%

PER APPROFONDIRE: 30%, dal colle, melegatti, verona
la sede dell'azienda Melegatti
VERONA - La veronese Dal Colle entra nella Melegatti con la sottoscrizione di una quota del 30% nella società veicolo del fondo maltese Abalone, che finanziando la campagna natalizia aveva consentito il salvataggio dal fallimento dello storica azienda dei pandori. Lo ha annunciato lo stesso fondo Abalone, insieme ad altre novità nel management.

Per attuare al meglio la ristrutturazione avviata in Melegatti il 7 novembre scorso, è stato infatti nominato un nuovo procuratore generale, l'ingegner Sergio Perosa, per la prosecuzione delle attività e la predisposizione del piano di produzione per la Pasqua. L'impegno nell'implementazione della campagna pasquale, ha spiegato il manager, «sarà volto a massimizzare l'efficienza della realtà produttiva e alla valorizzazione e conservazione dei livelli occupazionali». Entra a far parte del nuovo team anche Carlo Gianani, come chief restructuring officer.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 29 Dicembre 2017, 15:29






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pandoro Melegatti, aiuto veronese: la Del Colle compra il 30%
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-09 18:56:56
....la dal colle.....riparera' il buso (solo amministrativo) della melegatti.....!....Praise the lord....!