Meloni a Verona con Zaia: «Stanziamo 470 milioni, due le grandi priorità: infrastrutture e messa in sicurezza del territorio»

Giovedì 23 Novembre 2023
Giorgia Meloni e Luca Zaia

VERONA - La premier Giorgia Meloni oggi, 24 novembre, a Verona con il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, per la firma di un protocollo. «Bisogna concentrare le risorse su interventi strutturali, importanti, pochi, senza dilapidarle in mille rivoli».

Lo ha detto la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in occasione della firma dell'Accordo per la coesione con la Regione Veneto, alla Fiera di Verona. «Con l'accordo che firmiamo oggi stanziamo 470 milioni in tema di sviluppo e coesione, che si concentrano su due grandi priorità: le infrastrutture, particolarmente viarie, e la messa in sicurezza del territorio, con particolare riferimento alla risorsa idrica - ha aggiunto -. A queste risorse ne aggiungiamo altre che arrivano da altre voci di bilancio, alle quali si aggiunge il tema del cofinanziamento e la capacità di attrarre finanziamenti privati: alla fine le risorse che mettiamo complessivamente a disposizione con questo accordo sono pari complessivamente a 678 milioni di euro. Con la quota aggiuntiva ci occupiamo di interventi sul diritto allo studio, di riqualificazione urbana, di impianti sportivi, di strutture riabilitazione, di cultura. Ci sono 35 milioni destinati a sostenere il tessuto produttivo di una regione che è una locomotiva d'Italia, per garantire i livelli occupazionali».

Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 10:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci