Lago di Garda, motoscafo-pirata travolge barca: morti 37enne e ragazza di 25 anni. Indagati 2 turisti tedeschi

Domenica 20 Giugno 2021
Lago di Garda, morto un 35enne su una barca: caccia a una ragazza dispersa
4

Tragedia sul Lago di Garda. Tra Sal e San Felice del Benaco, sulla sponda bresciana del lago questa notte, prima delle 5, è stato trovato il cadavere di Umberto Garzanella, 37 anni, imprenditore di Toscolano Maderno, su una barca speronata da un motoscafo pirata. Ritrovata annegata nel tardo pomeriggio di oggi, 20 giugno, anche Greta Nedrotti, ragazza di 25 anni che era a bordo: aveva le gambe amputate dalla violenza dell'impatto. 

  Due turisti tedeschi sono stati indagati a piede libero per omicidio colposo e omissione di soccorso. Erano a bordo del motoscafo che nella notte nelle acque del lago di Garda a Sal ha travolto l'imbarcazione.

Lago di Garda, vittima della zona

E' Umberto Garzarella, 37 anni, di Toscolano Maderno, l'uomo trovato senza vita sulla barca. Titolare di un centro assistenza di impianti termici, era appassionato di nautica. Aveva trascorso il pomeriggio di ieri a Sal per assistere al passaggio della Mille Miglia insieme ad un gruppo di amici. Sarebbe stata individuato il motoscafo che secondo le indagini, ha travolto l'imbarcazione senza poi fermarsi. I carabinieri stanno ascoltando le persone che erano a bordo del motoscafo noleggiato nella giornata di ieri.

 

Ultimo aggiornamento: 21 Giugno, 14:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA