Fugge all'alt, inseguito e bloccato: nel doppiofondo dell'auto 30 chili di droga e 47mila euro

Giovedì 29 Aprile 2021 di Redazione Web
Fugge all'alt, inseguito e bloccato: nel doppiofondo dell'auto 30 chili di droga e 47mila euro

VERONA - Un magrebino di 30 anni è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Verona che ha sequestrato 30 chili di droga. L'uomo si trovava nel parcheggio di un centro commerciale a Bussolengo (Verona) e quando, avvicinato dai finanzieri per un controllo, si è allontanato a tutta velocità. Ne è seguito un inseguimento che è terminato a Castelnuovo del Garda, dove l'auto è stata bloccata e l'uomo, fuggito a piedi, è stato raggiunto.

Il cane antidroga ha permesso d'individuare e recuperare la droga nascosta in un doppiofondo dell'auto: 21 involucri contenenti complessivamente oltre 22 chili di cocaina e 9 «panetti» per un totale di 7,4 kg. di hashish, oltre a denaro contante di vario taglio, pari a 47.955 euro. Il 30enne, domiciliato a Caselle di Sommacampagna è stato quindi arrestato per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Si stima che la droga sul mercato dello spaccio avrebbe potuto fruttare, in considerazione dell'ottima qualità, non meno di 2 milioni di euro. 

Altro blitz

Gli uomini della Polizia Ferroviaria hanno fermato ieri in uomo nella stazioni di Porta Nuova per un controllo scoprendo che aveva nascosto, all’interno di una confezione di succo in “tetrapak”, circa 900 grammi di hashish, suddiviso in 9 panetti.
Il malvivente, un 31enne nigeriano diretto a Bolzano. è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio. E si sospetta possa essere un corriere della droga. Il giovane è stato condotto in carcere a Verona a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

 

 

Ultimo aggiornamento: 15:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA