Calci e pugni per un cellulare. Donna aggredita in pieno centro a Verona

Giovedì 6 Ottobre 2022
Verona

VERONA - Massacrata di botte per un cellulare. È successo nelle strade del centro di Verona, un ragazzo di 20 anni ha aggredito una donna mentre camminava sul marciapiede. Pugni in pieno volto e calci nelle gambe, è questo il bilancio della violenza culminata con il furto del telefonino. 

Un ragazzo, dopo aver sentito le urla della donna, ha tentato di bloccare il rapinatore ma senza successo. Poco dopo però le Volanti della Questura hanno individuato il 20enne e lo hanno prontamente arrestato. Il giudice ha convalidato l'arresto. 

Ultimo aggiornamento: 17:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci