Ultima tappa del Giro la crono di Verona: percorso, orari, limitazioni ed eventi

Giovedì 26 Maggio 2022 di Massimo Rossignati
L'arrivo in Arena del Giro del 2019

VERONA - Domenica 29 maggio il 105° Giro d’Italia 2022 si concluderà con l'arrivo in Arena della 21.ma e ultima tappa, la cronometro individuale di 17,4 km. E la città si prepara a viverla con diversi eventi: dalla manifestazione “Bimbinbici” di domani; al gazebo della campagna #acirispettiamoci dell’Automobile Club d’Italia ideata per indirizzare verso i corretti comportamenti automobilisti, ciclisti e pedoni; al concerto jazz gratuito a fine corsa in Cortile Mecato Vecchio. La cronometro percorrerà il circuito delle Torricelle (quello dei Mondiali) in senso antiorario, con una prima parte per vialoni rettilinei e molto larghi. Poi 4.5 km di salita al 5% con alcuni “scalini” e con carreggiata più stretta della prima parte.

Scollinamento alla Torricella Massimiliana con cronometraggio intermedio. Seguono 4 km di discesa su strade come quelle della salita. Ultimi 3 km lungo le vie cittadine con alcune curve ad angolo retto. Arrivo in Piazza Bra e nell’Arena di Verona. I corridori prenderanno il via in ordine inverso di classifica generale, con la prima partenza prevista intorno alle 13,55 dall'area della Fiera di Verona. La maglia rosa inizierà la cronometro intorno alle 16,45, con un tempo di percorrenza previsto di poco superiore ai 20 minuti. In occasione della tappa ciclistica è stato disposto un servizio gratuito di navette di collegamento dai parcheggi Fiera e Stadio al Centro. Questo per permettere un migliore afflusso in piazza Bra viste le chiusure delle strade interessate al passaggio della gara. Sono due i collegamenti previsti, il primo con partenza dal Parcheggio Fiera P3 mentre il secondo dal Park C Stadio. Entrambi arriveranno in Corso Porta Nuova all’altezza della Camera di Commercio. Il servizio sarà attivo dalle 10.30 alle 20. Finito il Giro, parte la musica con, in Cortile Mercato Vecchio dalle 19, il concerto gratuito promosso dal Comune della Jazzset Orchestra con i suoi diciotto orchestrali, la voce solista di Rossana D’Auria e la direzione del Maestro Gilberto Merli. Ma prima dei campioni, a Verona saliranno sulle due ruote i bambini dai 6 anni in su per l'evento “Bimbinbici” di sabato 28 maggio, dalle 15 ai Bastioni Santo Spirito, organizzato dal Comune per insegnare loro ad usare al meglio la propria bike e approfondire quelle poche ma fondamentali regole per pedalare in città in tutta sicurezza. Qui, nei percorsi a ridosso delle Mura, gli agenti della Polizia locale ed i volontari della Fiab (Federazione amici della bicicletta), saranno a disposizione di bambini e famiglie, ma anche di adulti interessati ad un uso più consapevole della bicicletta, per illustrare le principali regole, come usare la bici quando si è sulla strada e quali accorgimenti non devono mai mancare per una pedalata in serenità. Sarà, inoltre, possibile “marchiare” la propria bici, cioè. registrarne il telaio per ritrovarla in caso di furto.

Proseguirà, invece, fino al 30 giugno il concorso “Anch’io faccio il Giro”, inserito nel progetto “Muoversi”, per la promozione della mobilità sostenibile realizzato dal Comune in occasione del 105°Giro d’Italia 2022, con il contributo della Camera di Commercio di Verona e di AGSM -AIM. Il concorso premierà coloro che nel periodo dal 6 maggio al 30 percorreranno il maggior numero di km di strada negli spostamenti quotidiani a piedi o in bicicletta. Il monitoraggio dei Km percorsi sarà effettuato attraverso il Servizio MuoVERsi di VeronaSmartApp. In palio ci sono due biciclette elettriche per i primi due classificati e altri 200 premi in kit t-shirt, cappellino e sacca griffati Giro d’Italia. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 16:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci