Verona capitale della bicicletta con campioni come Moser e Gimondi

PER APPROFONDIRE: bicicletta, cosmobike show, verona
Verona capitale della bicicletta con campioni come Moser e Gimondi

di Massimo Rossignati

VERONA - “Cosmobike Show”  si rinnova diventando più grande e trasformandosi in un vero Festival della bici. Con partner la Gazzetta dello Sport che in questa kermesse porterà le aziende ad essere protagoniste di un progetto innovativo, nel quale verranno presentate le squadre e gli sponsor, i campioni e gli atleti, i migliori modelli di bici elettriche. Con anche la presentazione da parte del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in compagnia di campioni come Moser, Basso, Battaglin, Gimondi, delle tappe venete del prossimo Giro d'Italia che si concluderà in Arena a Verona.

A presentare l'evento fieristico (che si terrà a Verona questo fine settimana del 16 e 17 febbraio) sono stati oggi il presidente di VeronaFiere, Maurizio Danese; il direttore generale Giovanni Mantovani; Pier Bergonzi, vicedirettore della Gazzetta dello Sport; Paolo Coin, manager di CosmoBike show; Stefania Fochesato, della Fondazione “Città della Speranza” onlus di Padova. Un evento che farà di Verona la “Città della bici” con attesi a VeronaFiere 60 mila appassionati. Ciclisti professionisti, appassionati biker, grandi, piccini, negozianti, tecnici, curiosi potranno provare le bici più belle, partecipare agli educational, conoscere le squadre, gli sponsor, i campioni del 2019, vivere le esibizioni e gli spettacoli.

Tanti i grandi campioni del ciclismo di oggi e di ieri che interverranno a raccontare le loro imprese, ma anche la storia della bicicletta dalla voce di Fausto Pinarello, patron della grande azienda trevigiana che racconterà l’evoluzione della bici da corsa, dalle specialissime degli anni 70 alle bici elettriche; quella della maglia azzurra che sarà presentata dal maglificio Valcismon di Belluno, e ancora il punto economico sul comparto che sarà portato da uno dei simboli della bici italiana nel mondo “Selle Italia”, l’azienda veneta che ha messo in bicicletta il mondo, e che porterà testimonial come il Cannibale, Eddy Merckx, e altri campioni. Non mancherà poi un convegno su “La sicurezza sulle strade del ciclismo”, con rappresentanti della Federazione, della Polizia stradale e anche qui la testimonianza di alcuni campioni.
(www.cosmobikeshow.eu)
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 11 Febbraio 2019, 15:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Verona capitale della bicicletta con campioni come Moser e Gimondi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-02-11 17:15:37
Sovente, anche sul lavoro, il nome stesso è un piacevole progredire pedagogico: l’A,B,C.