Coca Cola investe 100 milioni nell'impianto più grande d'Europa

Sabato 7 Settembre 2019
Il taglio del nastro oggi a Nogara
VERONA - Coca-Cola HBC Italia ha inaugurato oggi la nuova linea di produzione asettica per l'imbottigliamento delle bevande non gassate dello stabilimento di Nogara. La nuova linea è l'ultimo degli investimenti industriali nazionali dell'azienda, per un totale di oltre 220 milioni di euro negli ultimi dieci anni, di cui quasi 45 nel 2019, destinate ai quattro siti produttivi italiani. Sarà destinata alla produzione di tè ready-to-drink, bevande isotoniche e vegetali, segmenti di mercato particolarmente dinamici e destinati a crescere. Nel 2018 sono stati oltre 111 milioni di euro le risorse che l'azienda ha distribuito localmente con quasi 2.500 persone che dipendono parzialmente o totalmente dai redditi di lavoro generati da Coca-Cola.

«L'Italia è uno dei nostri mercati più grandi - ha detto il Ceo Zoran Bogdanovic - in cui ci sono ancora molte occasioni di crescita da cogliere. Le eccellenze industriali italiane ricoprono un ruolo centrale nella nostra strategia di 24/7 Total Beverage Partner, ovvero un'azienda in grado di offrire ai consumatori prodotti adatti a ogni momento della giornata». 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA