Cattolica assicurazioni. Sfiduciato l'ad Minali: divergenze strategiche sulla natura della società

Alberto Minali
MILANO - Un Consiglio di amministrazione straordinario di Cattolica Assicurazioni, oggi 31 ottobre,  ha revocato le deleghe all'amministratore delegato Alberto Minali. Alberto Minali è amministratore delegato del gruppo Cattolica Assicurazioni dal 1 giugno 2017. Il Cda ha assegnato le deleghe al direttore generale  Carlo Ferraresi. Alla base della decisione del board ci sarebbero essenzialmente divergenze con Minali sulla visione strategica e sull'organizzazione societaria, mentre ci sarebbe soddisfazione sui risultati finanziari raggiunti dal manager. In particolare da ambienti vicini ai soci si rileva come Cattolica abbia realizzato negli ultimi anni importanti progressi nell'organizzazione societaria, adottando peraltro la governance monistica e accogliendo tra i soci Warren Buffett, ma resti pur sempre una cooperativa con le proprie caratteristiche specifiche. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 31 Ottobre 2019, 17:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cattolica assicurazioni. Sfiduciato l'ad Minali: divergenze strategiche sulla natura della società
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-11-01 06:18:34
Chi viene sfiduciato riceve lauta buona uscita purche' se ne vada senza fare concorrenza.Chi vine assunto o rggiunge buoni risultati di raccolta, riceve bonus quasi di parivalore.Come cascano, cascano bene.