Bomba day a Verona: 1.200 evacuati per il disinnesco dell'ordigno vicino alla stazione

Domenica 28 Febbraio 2021
Bomba day a Verona: 1.200 evacuati per il disinnesco dell'ordigno vicino alla stazione

VERONA - Si sono concluse con successo intorno alle 11 a Verona le operazioni di disinnesco di un ordigno bellico ritrovato in un parcheggio nelle vicinanze della stazione di Porta Nuova.

Bomba day a Verona

Dalle 7 di stamane circa 1.200 residenti in un raggio di 352 metri sono stati evacuati e tutta l'area è stata interdetta. Il Comune aveva allestito al Palazzo della Gran Guardia il centro di accoglienza. La bomba inglese, probabilmente caduta su Verona nel gennaio 1945, del peso di circa 500 libbre (250 chili) contiene 104 chili di esplosivo ad alto potenziale, che ha preservato la sua pericolosità, anzi, potenziata dal tempo e dalla sua azione corrosiva. Gli artificieri dell'8/o Reggimento Genio Guastatori di Legnago (Verona), una volta rimossa la spoletta sul posto del rinvenimento e lasciati passare i 30 minuti di saturazione, hanno spostato l'ordigno, trasportato a Boscomantico dove domani verrà fatto brillare. Le operazioni di disinnesco non hanno comportato conseguenze al traffico ferroviario. 

Ultimo aggiornamento: 13:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA