Bauli, 485 milioni di fatturato e 6 di utile nonostante il lockdown

Lunedì 16 Novembre 2020

VERONA - Il Gruppo Bauli chiude l'anno fiscale 2019/20 con 485 milioni di euro di fatturato: un risultato che ha scontato un primo semestre del 2020 caratterizzato dal lockdown a causa del Covid-19, ma che ha generato, nonostante tutto, un utile di 6 milioni. Il gruppo ha consolidato la propria presenza nel segmento del mercato continuativo con i marchi Bauli, Motta, Bistefani e Doria. Nel 2019 ha acquisito la quota di maggioranza della slovacca MaxSport, specializzata in barrette proteiche.

«Guardiamo al futuro con fiducia, certi della nostra capacità di far fronte con soluzioni nuove e di valore ad un contesto in continua evoluzione - rileva il presidente Michele Bauli -. Proseguiamo il nostro investimento nella crescita del Gruppo attraverso il miglioramento della nostra capacità produttiva e con l'introduzione di nuove gamme di prodotti in assortimento». Il Gruppo lancia per questo Natale il servizio, TuoBauli.it: attraverso una piattaforma digitale sarà infatti possibile ordinare e ricevere a casa un panettone personalizzato, con caratteristiche decise dal cliente e realizzato appositamente. Il mercato estero rappresenta il 16% del fatturato, in crescita rispetto all'esercizio precedente. Il Gruppo, presente in 70 mercati, è in particolare attivo in India (con un proprio stabilimento) e nel Sud-Est Asiatico, oltreché in Europa e negli Usa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA