Aggressione dopo Verona-Inter, 10 anni di daspo per l'ultras

Giovedì 9 Settembre 2021 di Redazione Web
Fabrizio Nonis
1

VERONA - Il questore della Provincia di Verona, Ivana Petricca, tramite la Divisione Anticrimine, ha emanato un Daspo della durata di 10 anni con la prescrizione dell'obbligo di firma per 5 anni nei confronti dell'ultras, precedentemente identificato - grazie alle indagini condotte dalla Digos scaligera - quale responsabile dell'episodio verificatosi domenica 27 agosto, al termine dell'incontro di calcio Hellas Verona-Inter al  «Bentegodi».

Il tifoso, al termine dell'incontro, aveva aggredito il noto divulgatore televisivo, Fabrizio Nonis (noto come "becher") e il figlio. Nei confronti del noto ultras veronese, già precedentemente daspato per reati commessi in occasione di manifestazioni sportive, è stato anche emesso un avviso orale, invitandolo a "uniformare il suo comportamento ai principi di legge".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA