Zaccariotto: «Io fraintesa, volevo solo aprire un dibattito sulla chemio»

Domenica 15 Settembre 2019
20

VENEZIA - «Mi dispiace per i fraintendimenti, la 'condivisione' non è stata asettica o favorevole, ma preceduta da una domanda che aveva semplicemente il fine di aprire un dibattito su delle 'informazioni' che circolano in rete, in particolari in temi di così grande sensibilità». Così oggi su Fb l'assessore veneziana ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto replica dopo essere stata 'travolta' sul social  per la pubblicazione di un post sulla validità o meno della chemioterapia. Un fatto che ha urtato la suscettibilità di molti specialmente perché è giunto dopo la pubblicazione della sentenza di condanna di due genitori che hanno rifiutato la chemio per la figlia malata e poi morta.

VOTA IL SONDAGGIO CLICCANDO  qui 

Di fatto Zaccariotto si è limitata a pubblicare un post che affermava «La chemioterapia non funziona, arriva la conferma dell'Oms» cui aveva aggiunto «...vero o...». Immediate le repliche di quanti indicavano come bufala (e pare lo sia) il post pubblicato, quindi di quanti criticavano il solo mettere in dubbio la cosa e poi altri che rimandavano a studi dell'Oms accreditati, pubblici e facilmente reperibili.

Ultimo aggiornamento: 15:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA