Viaggi e abbonamenti tv in premio a chi lascia l'auto a casa

Sabato 25 Gennaio 2020 di Davide De Bortoli
SAN DONÀ - Chi si sposta a piedi, in bici o in bus avrà dei premi: un viaggio a Roma e abbonamenti al canale tv Netflix. È questa la proposta del Comune che partecipa al concorso internazionale “Muv”, ossia “Mobility urban values”, finanziato dall’Unione Europea, che intende stimolare mobilità e corretti stili di vita, aspetti su cui la Giunta Cereser lavora da tempo. Uno dei mezzi è il concorso che consentirà di premiare i cittadini che adottano dei comportamenti virtuosi relativi alla sostenibilità ambientale.
Un’apposita applicazione del telefonino potrà registrare gli spostamenti di questo tipo. Per partecipare è sufficiente scaricare l’app gratuita “Muv” disponibile sia per Apple sia per Android. La moderna tecnologia trasforma la mobilità leggera in una competizione tra ventuno città partecipanti che inizierà lunedì 27: la prima settimana prevede una classifica basata sulla bravura dei cittadini, passeranno il turno le migliori sedici città per punteggio. Partirà poi un ulteriore mese di sfida. Si tratta della seconda edizione del torneo, la prima a cui partecipa San Donà assieme ad altre città europee tra cui Amsterdam, Barcellona, Helsinki, Roma, Monaco di Baviera, Milano, Chieri e Catania. I punteggi globali della città saranno calcolati sulle performance dei cinque cittadini più bravi, ossia coloro che adottano i migliori comportamenti sostenibili in assoluto, senza guardare al numero degli abitanti. «In questo modo anche San Donà potrà giocarsela alla pari con qualsiasi altro Comune - spiega l’assessore con delega allo sviluppo urbano Daniele Terzariol - l’applicazione è molto intuitiva e con una grafica semplice, come se si trattasse di un gioco. Si può partecipare in ogni momento per migliorare le proprie prestazioni individuali. Serve attivare l’applicazione che registra camminate, passeggiate, corse in bici o a piedi e l’utilizzo dei mezzi pubblici».
Alla fine della gara la migliore squadra e i cittadini più virtuosi saranno dichiarati vincitori con premi e sconti offerti dagli sponsor. Quello più ambito è un viaggio - tutto spesato - a Roma. Lo sponsor principale, infatti, è “Maker faire” di Roma, la fiera europea sull’innovazione specializzata in manifattura digitale, robot, droni, realtà virtuale, stampa 3D e aspetti scientifici. I migliori giocatori saranno ospiti dell’edizione 2020. Altri premi sono previsti per i partecipanti che meglio si sono distinti tra cui abbonamenti al canale Netflix, per guardare film e serie tv in streaming. Altro aspetto interessante riguarda i dati raccolti attraverso il gioco che saranno messi a disposizione dei Comuni. «Intendiamo condividerli con i cittadini per arricchire il dibattito pubblico sulla mobilità urbana – aggiunge Terzariol – per migliorare i processi di pianificazione del Comune e proporre nuovi ed efficaci servizi in grado di migliorare la vivibilità della città. Per questo l’iniziativa è nata in collaborazione con l’assessora alla Mobilità Lorena Marin, alla quale forniremo tutti i materiali raccolti del progetto europeo per proseguire il cammino sulla sostenibilità». © RIPRODUZIONE RISERVATA