Vogalonga, duemila imbarcazioni iscritte alla 45/a edizione della regata /Tutti i partecipanti

PER APPROFONDIRE: 2019, venezia, vogalonga
Vogalonga, duemila imbarcazioni iscritte alla 45/a edizione della regata /Tutti i partecipanti
VENEZIA - Venezia ancora una volta rinnova il suo indissolubile legame con la tradizione del remo. È stata presentata questa mattina a Ca' Farsetti la 45/a edizione della Vogalonga, che si svolgerà domenica prossima su un percorso di circa 30 chilometri. Si tratta di una regata non competitiva che ogni anno attira nel Bacino di San Marco, luogo della partenza, migliaia di persone e imbarcazioni da tutto il mondo. Ad oggi sono 1948 gli equipaggi iscritti a questa edizione, per 7.410 vogatori provenienti da 33 nazioni di tutti e 5 i continenti.

+++ TUTTI I PARTECIPANTI QUI +++

«Venezia ha un richiamo talmente grande che in questi giorni arriveranno persone da tutto il mondo per difendere il suo messaggio ambientalista, che si mantiene uguale anno dopo anno e che non dobbiamo sottovalutare - ha dichiarato il consigliere delegato alle Tradizioni Giovanni Giusto - Saranno poche ore di manifestazione, ma costituiranno un segnale importante che si perpetua da 45 anni. Domenica ci riprenderemo la laguna, rinnovando lo spirito di chi in Venezia ci crede. Sarà un giorno straordinario, durante il quale si concentreranno in città tantissime presenze positive. È il turismo sano che vogliamo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 6 Giugno 2019, 16:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Vogalonga, duemila imbarcazioni iscritte alla 45/a edizione della regata /Tutti i partecipanti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-06-08 18:21:39
Andrei ad assistere solo se partecipassero anche navi da crociera; serebbe veramente la regata storica!
2019-06-06 16:28:26
Capirai che turismo sano! Orde di vichinghi e tedeschi che arrivano con canoe al seguito e girano tutto il giorno sbracati con panini e bibite portate da casa o dal campeggio che fanno solo confusione e alla città non lasciano nulla ...