Mercoledì 6 Novembre 2019, 12:19

Via il vincolo, la richiesta delle suore per poter vendere il chiostro dei bambini

​Via il vincolo, la richiesta delle suore per poter vendere il chiostro dei bambini

di Paolo Guidone

VENEZIA - Via il vincolo al chiostro, che era stato destinato a ospitare i bambini, per poter vendere il palazzo. La richiesta giace in Comune da tempo ed è stata avanzata dalle suore della Congregazione delle Suore di Carità delle Sante Capitanio e Gerosa, rimaste all'interno dello storico Palazzo Emo-Diedo affacciato sul Canal Grande davanti alla stazione. Le religiose hanno chiesto al Comune di Venezia di tornare in possesso del chiostro interno all'immobile, esteso su una superficie di 834 metri quadri e attualmente in dotazione all'adiacente asilo paritario da poco chiuso per una serie di vicende legate all'ente gestore. Un asilo considerato una scuola modello. L'immobile ed il suo chiostro si trovano in una splendida posizione e per questo la proprietà ha chiesto all'Amministrazione comunale la rimozione del vincolo ad uso pubblico scolastico ancora esistente, in quanto non
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Via il vincolo, la richiesta delle suore per poter vendere il chiostro dei bambini
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-11-07 11:37:36
Brave. Se il pubblico fa acqua da tutte le parti...
2019-11-06 23:44:41
Un'altra scuola modello che chiude, per far spazio alle incapaci strutture pubbliche, luoghi di caos e distruttrici di finanze pubbliche.
2019-11-06 14:44:30
Congratulazione alle suore di Carità...alla faccia della carità...ma vergognatevi
2019-11-06 13:34:30
Altro hotel... + o - religioso...
2019-11-06 12:42:03
Lasciate che i bimbi vengano a me.....