Avevano danneggiato il Leoncino:
due giovani si scusano dal sindaco

PER APPROFONDIRE: leoncini, vandali, venezia
Il sindaco Luigi Brugnaro con due dei ragazzi che avevano imbrattato il leoncino a San Marco
VENEZIA - Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ha ricevuto questa mattina a Ca’ Farsetti due dei quattro studenti che la notte tra venerdì e sabato avevano imbrattato con vernice rossa un leoncino in marmo di piazza San Marco e una rampa del ponte dei Carmini.I due hanno voluto scusarsi con lui e con tutta la città per il deprecabile gesto d’offesa arrecato a Venezia e al suo patrimonio artistico. Hanno compreso la gravità della loro condotta e si sono dimostrati pronti a prestare lavoro a titolo gratuito per ripagare la comunità dei danni subiti. Il sindaco, pur ribadendo l’insensatezza del gesto compiuto che resta, comunque, ingiustificabile, ha accolto la loro disponibilità e li ha sollecitati ad intraprendere un percorso che li porti a diventare testimonial positivi del rispetto che Venezia merita, contribuendo così, anche, ad evitare pericolose emulazioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 4 Ottobre 2018, 19:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Avevano danneggiato il Leoncino:
due giovani si scusano dal sindaco
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-10-05 08:35:00
Ho capito,per essere ricevuti dal sindaco,bisogna distruggere la città,mi sono pentito di averlo votato.
2018-10-04 21:20:31
È ora di smettere di trattare come dei bambini dei maggiorenni che come aggravante hanno anche il fatto di essere degli studenti dell'Accademia di belle Arti. Mi pare chiaro che non hanno minimamente compreso il senso del loro ciclo di studi. Devono pagare con soldi sonanti e l'espulsione dall'Università.