Omicidio a Castello, un uomo uccide la moglie in casa con una coltellata. Cartello sulla porta: “Non entrare”

Omicidio a Castello, un uomo uccide la moglie in casa con una coltellata. Cartello sulla porta: “Non entrare”
VENEZIA - Tragedia questa mattina nel centro storico di Venezia, nel sestiere di Castello, al civico 400/b. Un uomo anziano avrebbe accoltellato la moglie, una pugnalata al petto, mentre i due si trovavano in casa. La vittima, Licia Zambon, aveva 82 anni, l'omicida, Renato Berta, 85. L'abitazione si trova a poca distanza dallo stadio di calcio Penzo. Dopo l'omicidio, il marito è stato portato in ospedale praticamente privo di conoscenza perché ha assunto degli psicofarmaci. Non è ancora chiaro se l'assunzione di sonniferi da parte dell'uomo si avvenuta dopo l'omicidio della moglie come tentativo di compiere un gesto autolesionistico. L'anziano è stato posto agli arresti domiciliari.
 


LA SCOPERTA FATTA DALLA BADANTE E IL CARTELLO: “NON ENTRARE”
A trovare il corpo dell'anziana è stata la badante dei due coniugi. La donna, arrivata questa mattina, ha notato sulla porta un cartello con su scritto "Non entrare e chiamare la polizia". Una volta varcata la soglia si è trovata di fronte la macabra scena, il cadavere dell'anziana e l'uomo in stato confusionale. L'omicidio è avvenuto in una palazzina popolare, circondata da un recinto e composta da svariati appartamenti, che si affaccia sull'Arsenale.

LA GRAVE MALATTIA DELLA MOGLIE
C'è una situazione familiare difficile dietro l'omicidio avvenuto stamani. La vittima, a causa di una malattia grave, da tempo non si muoveva più di casa, al secondo piano di una abitazione del sestiere di Castello. I vicini parlano di una coppia da tempo in gravi difficoltà, per lo stato di salute precario della donna che spesso si sentiva urlare.

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Aprile 2019, 11:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Omicidio a Castello, un uomo uccide la moglie in casa con una coltellata. Cartello sulla porta: “Non entrare”
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2019-04-19 15:53:34
Certo che commettere resti per una donna... I reati si compiono personale di di essere superiori slle forze dell ordine
2019-04-20 06:06:06
?????
2019-04-19 15:36:45
Se fosse successo a napoli...ma si vede che era il solito cartello, 25 aprile le corse
2019-04-19 14:37:32
Non so dire se la badante sia del sud oppure del nord, però, pur dispiaciuto del tragico evento in via di accertamento che dissolverà ogni dubbio, per un’onesta persona austriaca che ben conobbi anni fa e che oggi vive stabilmente con il figlio in bassa baviera, anche Jesolo è considerato sud così come il suo stesso luogo di nascita.
2019-04-19 13:18:58
Sud Italia o Nord Africa ?