Domenica 19 Maggio 2019, 12:41

Inviti insistenti ad entrare nei ristoranti (e non solo): scattano le multe ai "battitori"

PER APPROFONDIRE: battitori, multe, venezia
Inviti insistenti ad entrare nei ristoranti (e non solo): scattano le multe ai "battitori"

di Nicola Munaro

VENEZIA - C'è un articolo apposta, è il numero 58. A voler essere più analitici, si tratta dei primi tre commi dell'articolo 58, che nel nuovo Regolamento di polizia e sicurezza urbana approvato giovedì dal Consiglio comunale, disciplina l'«accaparramento di clienti». Turisti o veneziani che siano, poco conta. Il messaggio è chiaro. L'articolo infatti vieta a chiunque abbia o lavori in un bar, un caffè, un ristorante, un albergo o in «ogni altra attività ricettiva, esercizi commerciali e ogni altra struttura produttiva» di «invitare con qualunque forma e mezzo le persone che transitano davanti ad entrarvi». Spogliata dai tecnicismi del lessico da regolamento, è una norma
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Inviti insistenti ad entrare nei ristoranti (e non solo): scattano le multe ai "battitori"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-05-21 11:18:44
Stupidi! E' gia'vietato, ma i vigili NON vigilano. Tutto qui.
2019-05-20 15:29:07
Ha quelle che battono alla sera pure? se fai Lelemosina e dai un euro te lo tirano dietro perché é poco o tutti o nessuno,x me Venezia ha chiuso puó anche sprofondare non perdo nulla. Ci venivo tutti gli anni peró visto come si é ridotta la decisione é unica Venezia....Niet
2019-05-20 06:17:17
Le leggi ci sono, ma chi pon mano ad elle? Piu've ne sono e meno si e' convinti della loro sorveglianza di rispetto.Ricordi di scuola, le GRIDA Manzoniane.Chissa' se a spulciare i regolamenti e la legislazione , si trovano in vigore contemporaneamente leggi che rendono legali comportamenti opposti, uno nega l'altro.Abbonda la legge che ha corollari e codicilli che la rendono inapplicabile...interpretabile.
2019-05-19 19:47:36
Par che il Consiglio comunale abbia emanato chissà quale novità tanto attesa. In realtà l'articolo sull'"Accapparramento clienti" era già presente nel precedente Regolamento di polizia urbana (art. 32). Quindi, i Vigili avrebbero potuto da tempo elevare le dovute multe. Fatemi indovinare: prima nessuno vedeva i "battitori", adesso li scopriranno di colpo (sai che fatica, che ce ne sono ovunque), daranno una multa tanto per avere qualche articolo mirabolante sull'operato del sindaco e poi tornerà tutto come prima.
2019-05-19 19:24:59
Sono anni che c'e' quest'andazzo degradante. Par di essere nei paesi del terzo mondo. Qualcuno avra' pure osservato che questi battitori, forse costretti a comportarsi cosi'dai gestori dei ristoranti, sono tutti extracomunitari.