In depressione dopo il parto
​ex-modella si toglie la vita

Angela Cavinato

di Luisa Giantin

MIRA (VENEZIA) - Ex modella si toglie la vita ad undici mesi dalla nascita del figlio. Potrebbe essere stata la depressione che talvolta arriva dopo il parto a spingere Angela Cavinato, 38 anni di Oriago, a suicidarsi.  Martedì scorso Angela era andata al lavoro nello studio di Maerne come tutti gli altri giorni, era tornata all'ora di pranzo a casa ad abbracciare il suo piccolo e poi nel pomeriggio aveva detto di essere stanca. Pochi minuti di solitudine e quel buoi che forse di è impadronito del suo animo, al punto da travolgerla in un gesto disperato, che la lasciato tutti attoniti.



La giovane donna era molto conosciuta non solo per la sua straordianria bellezza, che l’aveva vista intraprendere per un certo periodo anche la carriera di modella, ma anche per la sua gentilezza d’animo. «Aveva la capacità di rallegrare le persone – ricorda un’amica - trattava tutti con molta dolcezza e in modo pacato ponendosi con le persone con un’attenzione ed una pazienza che pochi hanno. Angela era anche una ragazza molto precisa, quasi meticolosa, intelligente, tenace e in grado di riuscire in tutto quello in cui si impegnava». Si era laureata in Economia e Commercio e ora lavorava nello studio del padre Danilo, consulente del lavoro a Maerne di Martellago...

 

Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Telefono Azzurro 1.96.96
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.768
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 26 Ottobre 2017, 00:15






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
In depressione dopo il parto
​ex-modella si toglie la vita
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 43 commenti presenti
2017-11-24 18:08:07
ritengo che questa donna si sarebbe salvata se fosse andata da un buon specialista (ci sono ottimi farmaci di ultima generazione e conosco molta gente che ne è uscita)
2017-10-27 09:53:55
Mi dispiace per questa donna ed il dolore che da' ai famigliari.Ma credo (opinione personale) sia il frutto di una societa' delle apparenze. Vedersi non piu' belle e accettate dopo una gravidanza puo' dare il motivo per questi atti sconsiderati. La vita non appartiene a noi.
2017-10-27 12:25:43
e dover stare a casa spesso perchè il bimbo piange troppo, non uscire più in libertà con amici ed amiche come prima. Ma penso che a 40 anni o quasi ci si possa anche rilassare e non correre per locali e discoteche ogni sera come si faceva quando si era più giovani. Già ci si sposa e si fanno figli (forse) più tardi per poter divertirsi fino a "tarda" età. nemmeno così va bene?
2017-10-26 19:43:09
L'articolo e' vago sui suoi affetti....chi aveva vicino?
2017-10-26 15:55:35
per favore togliete i buoi...già la notiza è triste