Venezia-Mestre, altro dietrofront: legittimo il referendum per la separazione

PER APPROFONDIRE: mestre, referendum, venezia
Venezia-Mestre, altro dietrofront: legittimo il referendum per la separazione
 Il Consiglio di Stato, riformando la decisione del Tar del Veneto del 14 agostodello scorso anno, ha dichiarato «legittimo» il referendum consultivo sulla proposta di legge regionale di iniziativa popolare sulla «suddivisione del Comune di Venezia nei due Comuni autonomi di Venezia e Mestre».

È stata, infatti, pubblicata oggi la sentenza n. 6236/2019 della 5. Sezione. Il Consiglio di Stato ha accertato che «non sussistono illegittimità o inammissibilità del procedimento referendario».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 18 Settembre 2019, 18:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Venezia-Mestre, altro dietrofront: legittimo il referendum per la separazione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-09-19 18:09:37
... e Mestre dove finisce? Ai Quattro Cantoni di qua, in via Sansovino di là... Carpenedo à Mestre? Favaro e Campalto? Trivignano e Asseggiano? Marghera e Chirignago?
2019-09-19 10:32:23
ma l'aeroporto va sotto mestre o venesia? mentre la marghera inquinada va sotto mestre o venesia, e na carega par mi?? niete?
2019-09-19 08:45:27
non sarebbe ora di finirla con questa manfrina? quanti referendum hanno fatto finora?
2019-09-19 07:59:00
Penso che tanto i veneziani quanto i mestrini, se si facesse il referendum, voterebbero per la separazione. Ma dopo verrebbe rispettata la volontà popolare o come sempre verrebbe ignorata?
2019-09-18 22:15:50
E ora dimissioni del sindaco. Doverose.