Gondola si rovescia a San Marco
Turisti americani finiscono a mollo

PER APPROFONDIRE: gondola, rovesciata, venezia
Gondola si rovescia a San Marco  Turisti americani finiscono a mollo
VENEZIA - Bagno fuori stagione per un gruppo di turisti americani che volevano fare un giro in gondola a Venezia. Imbarcandosi in bacino San Marco, tutti i membri del gruppo si sono accomodati su un lato della gondola che alla prima onda si è capovolta, scaricando tutti in acqua, gondoliere compreso. Solo una persona, che era finita sotto la gondola capovolta è stata portata all'ospedale perché sentiva dolore a una spalla. Per tutti gli altri solo freddo e paura per lo scampato pericolo.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 12 Marzo 2019, 19:11






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Gondola si rovescia a San Marco
Turisti americani finiscono a mollo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2019-03-13 18:19:58
Nessun commento sulla causa dell'incidente? Il MOTO ONDOSO provocato da taxi, lancioni e in misura minore, vaporetti. Ormai non ci fa più caso nessuno ma la laguna non è più navigabile da parte di piccole imbarcazioni. Vale la legge del più grosso e più veloce, con la benedizione delle autorità che chiudono tutti e due gli occhi.
2019-03-13 19:00:32
l molo hanno le barriere anti moto ondoso.Mi spiace ma ha toppato il suo discorso è velido per danieli e traghetto del sale
2019-03-14 09:05:56
Caro Carpedieg, sembra tu non conosca le gondole ne i gondolieri. Il fatto che nessun pope sia qui a protestare per l'accaduto, dovrebbe suggerirti che in massima parte la responsabilta' molto probabilmente e' proprio popier. La gondola e' talmente instabile che sono in grado di capovolgerla con una mano, quindi metti la distribuzione errata dei pesi a bordo uniscilo ad un movimento altrettanto errato dettato dalla paura di cadere in acqua, e il bagno e' assicurato
2019-03-13 11:29:52
Turisti ai ...pfas!
2019-03-13 10:39:38
Che caro...gli americani si sentono i padroni della città, chissà che si rinfreschino le idee...